Banca Etruria: M5S, Visco sbugiarda Renzi e conferma pressioni Boschi (2)

(AdnKronos) – “Dopodiché – per i 5 Stelle – è normale che la Boschi non chiedesse interventi diretti a Bankitalia su Etruria, visto che peraltro conosceva la preferenza di Palazzo Koch per un intervento risolutore di Pop Vicenza, intervento che era visto come fumo negli occhi dalla dirigenza della banca di papà Pier Luigi e anche dalla prodiga figliola”.
“Per il resto, è evidente che la vigilanza è spesso stata in ritardo negli interventi sugli intermediari, ha lasciato marcire molte situazioni e in altre non ha agito in modo del tutto imparziale. Mentre appare surreale la risposta di Visco sulle porte girevoli tra Bankitalia e istituti vigilati. C’è stata una promiscuità eccessiva e dannosa, soprattutto rispetto ai rapporti con la Popolare Vicenza di Zonin”, concludono i parlamentari M5S.