Il re dello street food Nino ‘u Ballerino con Sgarbi all’inaugurazione della Biennale di Milano

Palermo, 11 ott. (AdnKronos) – Lo street food di Nino ‘u Ballerino e Vittorio Sgarbi alla “Biennale di Milano – International Art Meeting”. Al focaccere, noto in tutto il mondo per l’eccellenza del cibo di strada, anche l’onore di servire il buffet di apertura nelle ore serali. Il rinfresco, che verrà servito a mezzogiorno, comprende le tradizionali prelibatezze della cucina palermitana quali panelle, crocchè e milza che verranno riproposte a cena. L’evento – che vede il contributo di personaggi come Francesco Alberoni, Amanda Lear, Silvana Giacobini, Alviero Martini , Katia Ricciarelli, Pippo Franco, Paolo Liguori e Alessandro Meluzzi e di personalità istituzionali quali il ministro Gian Luca Galletti e il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni – si terrà a partire da oggi fino a domenica 15 ottobre presso il Brera Site in via delle Erbe 2 e in altre prestigiose sedi della Milano Art Gallery.
“Sono felice di avere l’opportunità di lavorare ancora una volta con Vittorio Sgarbi – afferma Nino – e di essere presente in un’occasione così prestigiosa, in una città che amo tantissimo e che mi ha accolto sempre con grande affetto e partecipazione”. Il ‘meusaro’ palermitano, infatti, era stato tra i protagonisti dell’inaugurazione di “Spoleto Arte” , l’osservatorio sull’arte contemporanea a cura di Sgarbi e organizzato da Nugnes, tenutosi nel 2016 nella città dei due mondi.
Il ritorno a Milano, poi, è un ulteriore motivo di gioia: nella città ambrosiana Nino è stato ospite della Bocconi e della Iulm in occasione dell’evento “Assaporando” e della Triennale dedicata al design, all’arte e all’architettura.