Islam: De Corato (Fdi), a Sesto negato palazzetto in rispetto regolamento

Milano, 29 ago. (AdnKronos) – “Il Pd ormai è più islamico degli islamici. Quando il sindaco di Sesto San Giovanni ha giustamente negato il palazzetto per la festa del sacrificio, si sono mobilitati gli esponenti del centrosinistra tirando in ballo pure ministro e prefetto. Neanche Coreis e Caim si erano spinti a tanto, ma quando vengono toccati i musulmani il Pd non ci vede più”. Lo dichiara Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale in Regione Lombardia.
“Voglio ricordare al senatore Mirabelli e agli altri suoi colleghi indignati che il sindaco ha negato l’autorizzazione a utilizzare l’impianto sportivo in quanto i regolamenti comunali prevedono che la richiesta degli spazi pubblici debba essere protocollata con un anticipo di 60 giorni” ricorda De Corato, evidenziando che “la comunità islamica locale è arrivata in gran ritardo e ha cercato di avere una corsia preferenziale chiedendo una deroga”.
“Ricordo al Pd che le regole valgono per tutti, compresi gli islamici anche se evidentemente non è questa l’idea del centrosinistra che sta gridando allo scandalo. Quando il Pd parla di ‘rispetto della legalità’ si ricordi che è proprio quello che sta facendo il sindaco di Sesto” conclude.