Migranti: Berlato (Fdi), situazione esplosiva a Bagnoli e Conetta, assenza totale governo

Padova, 16 nov. (AdnKronos) – “Le situazioni di tensione e le difficoltà enormi che l’Italia sta affrontando ormai da qualche anno sul fronte immigrazione, causa una assurda politica dell’accoglienza, si registrano quotidianamente e purtroppo ora fa notizia solo il caso più esasperato – afferma preoccupato il Consigliere regionale e Coordinatore per il Veneto di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, Sergio Berlato – Quello che sta succedendo nei centri di accoglienza però sta assumendo ormai da mesi un aspetto fortemente allarmante con conseguenze imprevedibili”.
“Un pericolo continuo per gli operatori e per gli sfortunati residenti, costretti ad assistere impotenti ad atti vandalici e di usurpazione nei Comuni ospitanti o vicini ai centri d’accoglienza. Liti continue e contrasti tra presunti profughi fino ad arrivare ad una morte sospetta a Torino o ad episodi di orrore nella struttura di Pistoia dove per una banalità gli ospiti si prendono a morsi fino a staccare le falangi”, denuncia Berlato.
“Ordinaria follia che non possiamo tollerare diventi la normalità – precisa Berlato – Nell’ex-base di Cona addirittura siamo arrivati alla protesta di questi presunti profughi usciti di notte in massa dal centro e decisi a marciare verso la prefettura veneziana, creando un disagio enorme nella circolazione sfociato anche con un tragico incidente”.