Agrigento: sequestrate trenta tonnellate di marijuana, tre arresti

Palermo, 18 ott. (AdnKronos) – I Carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento hanno scoperto una vasta piantagione di marijuana nelle campagne di Naro, paese dell’entroterra agrigentino. Il blitz è scattato in nottata, con l’irruzione di una trentina di militari in un fondo agricolo. Sequestrate oltre 30 tonnellate di marijuana, in parte già essiccata, confezionata e pronta ad invadere le piazze dello spaccio dell’isola, in parte in fase di maturazione su oltre diecimila piante di canapa indiana nascoste tra gli alberi di cachi. “Si tratta di uno dei più ingenti quantitativi di stupefacente mai rinvenuto in un solo colpo in Sicilia”, dicono gli inquirenti. In manette tre complici, trovati in possesso anche di una pistola.
Oltre quindici milioni di euro il valore al dettaglio della sostanza stupefacente sequestrata. I particolari dell’operazione verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 9 presso la sede del Comando Provinciale Carabinieri Agrigento.