Alitalia: Bellanova (Pd), Governo si sbrighi a decidere, servono scelte

499

Roma, 15 set. (AdnKronos) – “Alitalia non può essere terreno di esercitazione di singoli esponenti del Governo né tantomeno su Alitalia può scaricarsi, come sta accadendo, il conflitto interno tra 5Stelle e Lega”. A dichiararlo è la senatrice Teresa Bellanova, capogruppo Pd Commissione Attività Produttive, nel corso del dibattito su infrastrutture e mobilità nell’ambito delle “Giornate del Lavoro”.
Alitalia, dice Bellanova, “e’ un asset strategico del Paese messo in sicurezza dall’azione del precedente Governo e ha dinanzi a sé date obbligate che richiedono decisioni e azioni altrettanto nette: scadenza dei Commissari entro il 31 ottobre e restituzione del prestito ponte entro il 15 dicembre prossimo. I tempi a disposizione sono strettissimi e sono obbligate soluzioni definitive”.
“La continuità operativa di Alitalia -sottolinea l’esponente Pd- ha bisogno di investimenti a lungo termine, determinati da scelte strategiche chiare e da un nuovo piano industriale. Stanno giocando con migliaia e migliaia di lavoratori e con un segmento strategico per il sistema-paese e il suo posizionamento globale. Nel luglio scorso su questo abbiamo incalzato il Ministro, con una interrogazione e una Mozione. Non abbiamo ottenuto nessuna risposta. E all’orizzonte non ne vediamo alcuna. Sconcertante”.