**Ancona: Mattarella, non si può morire così, sicurezza è diritto**

Roma, 8 dic. (AdnKronos) – “È una tragedia che lascia impietriti. Il pensiero di tutti è di vicinanza e solidarietà alle famiglie delle giovanissime vittime, al loro dolore lacerante, e alle condizioni dei tanti con l’augurio di pronta guarigione. Si dovrà fare piena luce sull’accaduto, accertando eventuali responsabilità e negligenze”. Lo dichiara il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in riferimento al gravissimo in una discoteca in provincia di Ancona.
“I cittadini hanno diritto alla ovunque, nei luoghi di come in quelli di svago. La sicurezza – aggiunge – deve essere assicurata con particolare impegno nei luoghi di incontro affollati, attraverso rigorose verifiche e controlli. Non si può morire così”.