Arezzo: la mostra iCons apre in “notturna”

Venerdì 3 agosto dalle ore 21.00 alle ore 24.00 il pubblico potrà visitare l’esposizione allestita nelle sale del Palazzo di Fraternita. Un appuntamento reso possibile grazie alla Fraternita dei Laici, la Fondazione Arezzo Intour e l’assessorato al turismo del Comune di Arezzo

9208
Palazzo Fraternita
Palazzo Fraternita

A Arezzo la mostra iCons apre in “notturna”: venerdì 3 agosto dalle ore 21.00 alle ore 24.00 la Fraternita dei Laici, la Fondazione Arezzo Intour e l’Assessorato al Turismo del Comune di Arezzo offrono al pubblico la possibilità di visitare – ad ingresso libero – l’esposizione, allestita nelle sale del Palazzo di Fraternita e dedicata agli oggetti “iconici”, che hanno segnato la storia degli ultimi 50 anni.
Un’apertura straordinaria che anticipa l’apertura della Fiera Antiquaria di agosto e che viene
organizzata in seguito al grande successo che iCons sta raccogliendo: sono oltre 5000 i visitatori che in appena un mese hanno apprezzato il singolare percorso immersivo e sono oltre 10 le richieste di portare iCons in altre città che ad oggi sono arrivate alla Fondazione Arezzo Intour.
L’esposizione propone al pubblico un’esperienza particolare e divertente che grazie alla
multimedialità permette una visita “emotiva” fatta di immagini, musica, proiezioni e pareti
interattive. Il percorso è reso esclusivo grazie al materiale scientifico offerto dal Museo dei Mezzi di comunicazione e gli oggetti “prestati” dai tanti negozi e antiquari di Arezzo.
“iCons”, realizzata dalla Fondazione Arezzo Intour con il Comune di Arezzo, si inserisce nelle
celebrazioni dei 50 anni della Fiera Antiquaria di Arezzo e racconta ai visitatori anche la storia di questa manifestazione con monitor touch dove visualizzare foto e documenti inediti.
Nel corso della stessa serata di venerdì 3 agosto sarà possibile visitare anche il Palazzo di
Fraternita che resterà aperto con orario continuato sino alle ore 24.00. Per l’occasione saranno presenti il Primo Rettore della Fraternita dei Laici, Pier Luigi Rossi, e l’assessore al turismo del Comune di Arezzo, Marcello Comanducci.
Un particolare ringraziamento va ai volontari di Fraternita per le attività culturali che hanno
assicurato con dedizione e bravura, l’apertura della mostra che resterà aperta fino al prossimo 19 agosto.