“Computer Music”, al via il corso che unisce suoni e informatica

146

Venerdì 7 dicembre si terrà l’Open Day del nuovo percorso per creare musica attraverso il computer

Musica e informatica si uniscono nel nuovo corso di Proxima Music. La scuola aretina volge verso il futuro con un percorso professionale rivolto a coloro che vogliono unire il mondo del suono al mondo della tecnologia, fornendo tutte le competenze per produrre autonomamente la propria musica direttamente da uncomputer. Le lezioni saranno tenute da Andrea Bertini, fonico di tanti grandi artisti italiani, e prenderanno il via con un Open Day a partecipazione libera e gratuita in programma alle 18.30 di venerdì 7 dicembre nei locali del Liceo Scientifico “Redi” dove sarà possibile conoscere il programma didattico dei prossimi mesi.

Le lezioni, ospitate dal Liceo Scientifico, sono promosse da Proxima Music e tenute da Andrea Bertini

Il corso, dal titolo “Computer Music”, insegnerà ad utilizzare le tecnologie più attuali per la produzione di suoni: dagli strumenti musicali virtuali al sistema Digital Workstation per la registrazione e la riproduzione di file audio, dai mixer ai microfoni, dai processori di segnale al Midi – Musical Instrument Digital Interface, con una particolare attenzione ai nuovi programmi per l’editing. Con l’avanzare delle lezioni saranno affrontati anche argomenti di base della fonia e della fisica acustica per analizzare le caratteristiche del suono e la sua percezione da parte dell’orecchio, concludendo con la diffusione degli audio sui vari canali di distribuzione. L’intero percorso sarà tenuto dall’aretino Bertini che, dagli anni ’80, ha iniziato ad appassionarsi degli strumenti di elettronica per registrare e produrre musica. Dopo anni di studio e sperimentazione, questo professionista del suono collaborò nella realizzazione del disco “Vivo per…” degli O.R.O. e successivamente si alternò tra sessioni in studio e concerti con artisti come Marco Masini, Michele Zarrillo, Fiorello, Patty Pravo, Fabrizio Moro o Raf. Attualmente, invece, Bertini è impegnato come fonico free lance e come sound designer, portando i suoi quasi trent’anni di esperienza nella realizzazione degli audioanche in campo cinematografico, in mostre fotografiche, in musei tematici e in altri ambiti culturali. «“Computer Music – commenta Alessandro Bertolino, direttore generale di Proxima Music, – è un corso che si rivolge a chi sente lesigenza di produrre in maniera indipendente la propria musica per hobby o in vista di una futura carriera professionale. Questi appassionati potranno trovare un corso allavanguardia che illustrerà tutte le tecnologie e i mezzi che il mercato mette a disposizione nel campo dellinformatica musicale».