Cura della pelle: la dieta mediterranea è l’alleata perfetta contro la psoriasi

2267

Molte donne coltivano il sogno di avere una pelle liscia, morbida e curata. Alcune di loro ci riescono, altre purtroppo sono costrette a dover fare i conti con le tante problematiche che possono colpire la cute.

Fra queste troviamo la psoriasi, ovvero una delle infiammazioni più diffuse in assoluto in Italia, e nel mondo. Si tratta di una patologia che non va affatto sottovalutata, e che il 35% dei pazienti affetti sviluppa una forma moderata o avanzata. Per questo motivo il passo da fare è capire come combattere questa patologia efficacemente, per ridurre i rischi di un contagio più profondo.

Ebbene, in tal senso un ruolo importantissimo lo giocano il cibo e l’alimentazione. Specialmente se si parla della dieta mediterranea che, stando agli esperti, diverrebbe l’alleata perfetta contro la psoriasi.

Dunque conviene approfondire questa tesi, e vedere i motivi che si trovano alla sua base.

Psoriasi e alimentazione: il ruolo fondante del cibo

Sicuramente saprete già che l’alimentazione può avere un impatto notevole a livello organico, e in diverse circostanze. Gli esperti, poi, sostengono che questo ruolo può migliorare (o peggiorare) la condizione delle donne che soffrono di psoriasi.

Secondo l’Hospital Mondor di Creteil, la dieta mediterranea è particolarmente indicata per chi soffre di una forma psoriasica. I maggiori benefici deriverebbero infatti dal pesce e dall’assunzione costante di Omega 3: un acido grasso polinsaturo che può aiutare la cute per via delle sue proprietà anti-infiammatorie. Secondo le statistiche di settore, i sintomi di questa malattia nello stato avanzato recedono del -29% grazie alla dieta mediterranea. Non solo per via dell’appena citato Omega 3, ma anche per merito della presenza di acido folico e di una vasta gamma di vitamine, che sono alla base di una sana alimentazione.

Un approfondimento sulla psoriasi

Ma vediamo ora cosa fare quando si viene colpiti, anche in forma leggera, da questa problematica cutanea. Per prima cosa si consiglia di intervenire immediatamente, e di farlo sin dai primi sintomi.

Lo step iniziale è quello di cercare di capire le cause, così da poter agire in modo mirato e adatto al problema. Anche il web può essere d’aiuto, alcune delle migliori terapie per la psoriasi vengono ad esempio esposte in questa guida sul sito di Eucerin, molto utile da consultare.

Le cause della psoriasi, purtroppo, sono ancora oggi al centro degli studi e delle ricerche scientifiche. Si parte da una componente genetica molto spiccata, fino ad arrivare ad una serie di fattori interni ed esterni. Per esempio, molti studiosi concordano nel definire lo stress uno dei fattori scatenanti più significativi. Secondo l’Università di Belgrado, una patologia sistemica come la psoriasi può essere fortemente accentuata da sentimenti quali l’ansia o la depressione. Di riflesso, la componente psicologica gioca un ruolo determinante per l’emersione di questa malattia.

In conclusione bisogna saper cogliere i primi segnali dell’insorgenza della psoriasi, in modo da informarsi e dare una pronta risposta a questa problematica. Come abbiamo visto anche l’alimentazione, e in particolar modo la dieta mediterranea, può avere un ruolo cruciale per il benessere della pelle.