Disabili: Battisti, impegno Fs per favorire mobilità accessibile a tutti (2)

(AdnKronos) – Il tour è stata una preziosa occasione di dialogo e ascolto con le rappresentanze nazionali e regionali delle 14 tra le principali associazioni delle persone con disabilità (ADV, ANGLAT, ANMIC, ANMIL, ANPVI, ASBI, ENS, FAND, FIABA, FIADDA, FISH, Lega Arcobaleno, UICI e UNMS), con l’obiettivo di assicurare prestazioni sempre più performanti e accessibili rispetto a quelle obbligatorie previste nella normativa europea.
È possibile consultare la sintesi di questo lavoro in un Report che descrive tutte le azioni concretamente intraprese. Tra le altre iniziative del Gruppo FS si ricorda il servizio di assistenza in un circuito di 278 stazioni, gestito tramite 14 Sale Blu di RFI dislocate presso le principali stazioni italiane e destinato a coprirne circa 300 entro la fine dell’anno. I servizi forniti dalle Sale Blu, saranno 350mila entro fine anno, servono a superare le barriere fisiche e sensoriali esistenti nelle stazioni e consentire l’accessibilità ai servizi ferroviari offerti da tutte le compagnie di trasporto operanti sulla rete italiana.
Da menzionare anche i numerosi incontri con le associazioni e i relativi Beta Tester volti a migliorare l’accessibilità delle proprie APP (Trenitalia, Sala Blu di RFI, NUGO), i lavori di rinnovamento e abbattimento delle barriere architettoniche, nonché i corsi tenuti dalle due Federazioni FISH (Federazione italiana per il Superamenti dell’Handicap) e FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità) per la formazione del personale frontline sulle tematiche relative all’accoglienza e al supporto dei passeggeri con disabilità e a mobilità ridotta. Per celebrare l’integrazione e l’accessibilità in un luogo che è per eccellenza un punto d’incontro e crocevia giornaliero di migliaia di viaggiatori, la Stazione Tiburtina ha inoltre ospitato il Festival della Cultura Paralimpica 2018 dal 20 al 23 novembre.