Elezioni a Porta Crucifera urne aperte sabato e domenica

Andrea Fazzuoli in pole per ricoprire la carica di Rettore. Si vota sabato 10 febbraio dalle ore 15 alle 19 e domenica 11 dalle 9 alle 13

1532

La commissione elettorale del quartiere di Porta Crucifera ha fissato le elezioni nei giorni di sabato 10 e domenica 11 febbraio.

Il popolo rossoverde sarà chiamato a rinnovare gli organi sociali per il triennio 2018 – 2020. Le urne a Palazzo Alberti saranno aperte sabato 10 febbraio dalle ore 15 alle 19 e domenica 11 dalle 9 alle 13.

A partire dalle ore 14,30 inizierà lo spoglio e nel giro di poche ore saranno resi noti i risultati delle votazioni.

Somo ventidue i nominativi che compongono la lista dei candidati per entrare a far parte del consiglio direttivo che dovrà governare Colcitrone fino al 2020.

Questa la lista dei candidati: Bacci Matteo, Bacci Roberto, Bartolini Alessandro, Bidini Andrea, Branchi Alberto, Brandini Stefano, Cincinelli Thomas, Ciolfi Moreno (autocandidato), Fazzuoli Andrea, Fazzuoli Maurizio, Fragalà Luca, Francoia Alessandro, Gnalducci Gianluca, Nocentini Francesco, Nocetti Gianmaria, Pellegrini Alessio, Pisini Fulvio, Polvani Fabio, Raffaelli Rodolfo, Sassoli David, Secchi Federico, Seri Andrea.

Se gli indizi sul nome del nuovo rettore convergono tutti su un unico nominativo, Andrea Fazzuoli, quello di capitano sembra ancora una partita aperta.

Le cariche istituzionali saranno comunque votate nella riunione d’insediamento del nuovo direttivo che verrà eletto domenica prossima.

Nella scheda elettorale i soci sono chiamati a scegliere anche i nominativi di coloro che andranno a ricoprire il ruolo di sindaco revisore e probiviro.

I candidati per il collegio dei sindaci revisori sono Giannotti Linda, Mori Umberto, Peruzzi Paolo, Pianigiani Carlo, Tomaino Raffaele. Nel collegio dei probiviri sono candidati Becucci Lorenzo, Branchi Rossano, Ciuppani Paolo, Dragoni Valter, Giustini Niccolò, Iovine Marcellino.

Una volta insediato il nuovo consiglio direttivo partirà subito al lavoro per preparare le giostre del 2018 definendo subito la squadra tecnica e giostratori su cui puntare per tornare alla vittoria che manca dal giugno 2015.