Elezioni: Civica Popolare conferma alleanza con Pd, nodo simbolo

86

Roma, 3 gen. (AdnKronos) – Nessuna tensione con il Pd. “Noi siamo nel centrosinistra”. I centristi di Civica Popolare confermano l’intesa con i dem in vista del voto del 4 marzo e dopodomani presenteranno la lista che andrà in coalizione con il partito di Matteo Renzi. Resta il tema del simbolo.
La lista promossa da Pier Ferdinando Casini, Andrea Olivero, Lorenzo Dellai e guidata da Beatrice Lorenzin ha scelto di utilizzare quello della Margherita ‘trentina’, già usato nel 1998 e anche nel 2013 al Senato. Per i liquidatori della Margherita il simbolo non si può usare, “pena la decadenza. Anche il Viminale è stato informato”. Quel “simbolo è tutelato a livello nazionale e non può essere utilizzato”, ammoniscono i liquidatori.
Una versione contestata da Civica Popolare. “Alle ultime politiche, nel 2013, non ci fu alcun contenzioso”. Comunque, spiegano fonti della lista centrista “si sta lavorando al superamento condiviso di eventuali problemi giuridici in merito al simbolo da utilizzare alle elezioni”. Inoltre, a quanto viene riferito, Dellai e anche Giuseppe De Mita avrebbero fatto sapere che, nel caso si cambiasse simbolo, ritirerebbero l’appoggio a Civica Popolare.