Eni: accordo per scambio partecipazioni con Lukoil su licenze in Messico (2)

(AdnKronos) – Eni è presente in Messico dal 2006 e ha costituito la sua controllata al 100% Eni Mexico nel 2015.
Dopo l’approvazione dell’accordo odierno da parte delle Autorità messicane, Eni deterrà diritti in sette blocchi di esplorazione e produzione tutti offshore: Area 1 (Eni 100% operatore), Area 7 (Eni 45% op.), Area 10 (Eni 80% op.), Area 12 (Eni 40%), Area 14 (Eni 40% op.), Area 24 (Eni 65% op.) e Area 28 (Eni 75% op.).
A luglio 2018 Cnh ha approvato il piano di sviluppo per le scoperte di Amoca, Miztón e Tecoalli, situate nella Area 1, che si stima contengano 2,1 miliardi di barili di olio equivalente in posto (90% olio) in rocce serbatoio di ottima qualità.