Eni: con Total e Sonatrach per esplorazione offshore in Algeria

Roma, 29 ott. (AdnKronos) – Eni ha firmato con il gruppo francese Total e il gruppo algerino Sonatrach due protocolli d’intesa che prevedono l’istituzione di una partnership esclusiva per l’esplorazione dell’offshore algerino. Lo rende noto il gruppo petrolifero italiano dopo che il presidente e direttore generale della società di stato algerina Sonatrach, Abdelmoumem Ould Kaddour, l’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi e l’Amministratore Delegato di Total, Patrick Pouyanné, hanno firmato oggi, in occasione dell’Algeria Future Energy Summit di Algeri, i due protocolli d’intesa.
In parallelo, Eni e Total perseguiranno l’assegnazione di permessi di esplorazione che consentiranno di completare in tempi rapidi la valutazione del potenziale petrolifero. Con Sonatrach e Total, commenta Descalzi, “avremo la possibilità di esplorare le acque profonde dell’offshore algerino, un’area in una provincia geologica praticamente inesplorata dove Eni potrà portare il contributo della esperienza maturata nel mediterraneo orientale e delle più avanzate tecnologie esplorative”.
Eni è presente in Algeria dal 1981 e partecipa oggi in 32 permessi minerari con una produzione equity nel Paese di 90.000 barili di olio equivalente al giorno, che fanno della società il principale player internazionale del Paese.