Il bilancio del comune di Bibbiena: investimenti per due milioni di euro

Una pressione fiscale tra le più basse della . L’Assessore Filippo Vagnoli spiega come è stato possibile

Niente magia, ma solo una gestione delle finanze comunali fatta, anche per il 2018, con grande attenzione soprattutto alle tasche della gente. 

Sono stati raggiunti gli equilibri finanziari e sono stati fatti molti interventi di manutenzioni oltre che di investimenti, senza gravare troppo sulle tasche dei cittadini; infatti, anche nel 2018 la pressione fiscale del di si è attestata tra le più basse della provincia, come testimonia l’indicatore sulla pressione fiscale pro capite (Bibbiena è tra i primi 30 comuni della ).  Le tasse comunali hanno subìto nel 2018 un ulteriore abbassamento, grazie all’introduzione di importanti agevolazioni, quali  l’esenzione della COSAP per le attività commerciali, che si aggiunge alle esenzioni già previste negli anni scorsi per e Addizionale IRPEF per i redditi inferiori a 10.000 euro”, spiega l’Assessore al Bilancio Filippo Vagnoli

I punti da evidenziare sono anche tempestività dei pagamenti, indebitamento e le spese di investimento.

Per quanto riguarda la tempestività dei pagamentiBibbiena dimostra la propria attenzione verso il mondo delle imprese, posizionandosi ben al di sotto della media nazionale per quanto riguarda la velocità dei pagamenti alle imprese (- 4 giorni), come ha evidenziato il ministero dell’economia, indicando Bibbiena tra i comuni più virtuosi d’ su questo argomento.

Sul fronte dell’indebitamento è stato abbattuto il monte-debito del comune di altri 350.000 euro, arrivando così all’importante risultato di -55% dal 2009 (anno di insediamento dell’amministrazione Bernardini) al 31/12/2018

Per gli investimenti, nonostante le oggettive difficoltà economiche in cui si trovano le amministrazioni locali, anche nel 2018 Bibbiena ha investito oltre  2 milioni  di euro in opere pubbliche. Questo è stato possibile grazie ad un’importante attività di reperimento di fondi comunitari e nazionali, che portano flussi economici nel nostro territorio.

L’Assessore al Bilancio Vagnoli commenta: “Grande soddisfazione per l’anno appena chiuso; nonostante le difficoltà economiche che rimangono, siamo contenti del che stiamo portando avanti ed i numeri del nostro bilancio parlano chiaro. Siamo uno dei comuni che fa maggiori investimenti e con una tassazione che si attesta tra le più basse del territorio. Inoltre, abbiamo reperito oltre 4 milioni di euro grazie alla partecipazione a bandi, che permetteranno nel 2019 di regalare alla nostra città una nuova palestra scolastica, una nuova materna, la ristrutturazione del convento di San Lorenzo, nuove asfaltature e marciapiedi”.