Milano: tre fermi della polizia per ricettazione

2

Milano, 28 nov. (AdnKronos) – Fermati a Cormano dalla polizia di Milano tre cittadini ucraini di 44, 37 e 32 anni, regolari in Italia, con l’accusa di ricettazione. Gli agenti li hanno sorpresi mentre avevano quasi terminato di caricare dei furgoni per partire alla volta dell’Ucraina: a bordo, c’erano decine di fari, volanti, computer di bordo e navigatori di una nota casa automobilistica tedesca nascosti tra le derrate alimentari. Componenti di diverse automobili e moto proventi di furto smontate da abili meccanici erano destinati al mercato sommerso dell’Europa Orientale. Gli agenti hanno anche rinvenuto e sequestro 13mila euro, dollari americani e grivnia ucraina, oltre mille confezioni di profumo nascoste tra coperte e capi d’abbigliamento, televisori, tablet, cellulari, computer fissi e portatili rinvenuti all’interno di un sottofondo del Minivan. Tutta la merce sequestrata è in attesa di essere restituita ai proprietari.