Montagna: fra impianti green e auditorium di ghiaccio al via stagione in Trentino

Trento, 26 nov. (Labitalia) – Dalla nuova telecabina a San Martino di Castrozza ai nuovi impianti di innevamento programmato con generatori ‘green’ a più basso consumo energetico. E, ancora, tre nuovi rifugi nelle skiarea della val di Fiemme e una sala concerti di ghiaccio. Sono le principali novità della stagione invernale che si apre in Trentino. Come comunica Trentino marketing, è nella skiarea San Martino di Castrozza-Passo Rolle una delle principali novità della stagione invernale 2018-2019: la nuova telecabina a 10 posti Colbricòn Express che servirà l’area di Ces, collegata con la Tognola e apprezzata per le sue discese a portata di tutti, dalle piste blu per i principianti alle ripide rosse.
Il nuovo impianto ad agganciamento automatico ha una portata di 2.000 persone all’ora e in meno di 6 minuti riuscirà a coprire 359 metri di dislivello portando gli sciatori dalla base della pista Bellaria in cima alla Valbonetta. Anche sul versante dell’Alpe Tognola prosegue la riqualificazione della skiarea, con l’allargamento della pista che collega Cima Tognola, con la partenza della seggiovia Rododendro e un nuovo impianto di innevamento artificiale. In val di Fiemme, dopo quella di Bellamonte, una nuova pista da slittino si aggiunge questa volta nell’area di Pampeago dello Ski Center Latemar. Nella skiarea del Cermis, invece, per raggiungere con gli sci il nuovo rifugio Lo Chalet si percorrerà la nuova pista rossa Busabella che 600 metri più sotto si innesta sulla pista Prafiorì.
Nel Trentino occidentale, sul Ghiacciaio della Presena, sopra Passo Tonale, sarà creata una ‘concert hall’ interamente di ghiaccio e in grado di ospitare 200 persone per una serie di concerti in programma ogni giovedì e nei fine settimana. In questo capiente igloo, realizzato dall’artista americano Tim Linhart in un mese di lavoro, saranno grandi protagonisti gli strumenti di ghiaccio, prodotti dallo stesso Linhart e suonati da artisti di valore di fama nazionale e internazionale. Andrà in scena l’Ice Music Festival, evento organizzato da Apt val di Sole, Consorzio Pontedilegno-Tonale e Trentino Marketing.
Sulle piste di Passo Tonale, invece, si potenzia l’impianto di innevamento programmato con la costruzione di un invaso da 120 mila mq e contemporaneamente si allarga il tracciato della adiacente pista Valbiolo. Nella skiarea di Madonna di Campiglio le novità riguardano principalmente gli impianti di innevamento programmato. Nella skiarea di Folgarida-Marilleva è stato realizzato una nuova skiweg per accedere alla stazione intermedia della telecabina Daolasa-Val Mastellina e ampliata la pista Orso Bruno. Sul Monte Bondone, oltre al potenziamento dell’impianto di innevamento, con il prolungamento della pista ‘Lavaman Variante’ si potrà sciare su un’unica pista (blu) da Cima Montesel alla pista ‘3-Tre Panoramica’ e da qui all’impianto Montesel.
In Valsugana, nella stazione sciistica della Panarotta gli interventi di ammodernamento prevedono l’installazione di una seggiovia triposto con una portata di 1.500 persone all’ora sul tracciato Malga Montagna Granda-Cima Esi, una nuova skiweg per collegare le piste Storta e Rigolor e ulteriori migliorie: nuovi generatori di neve e nuovo tappeto per il campo scuola.
Nelle skiarea dolomitiche le novità della stagione si scoprono sulle piste, ma non solo. In Val di Fiemme, infatti, gli sciatori (e non solo) avranno a disposizione tre nuovi locali a Bellamonte, sull’Alpe Cermis e a Pampeago. Nella skiarea Alpe Lusia-Bellamonte con l’avvio della prossima stagione sarà inaugurato il nuovo ristorante panoramico Chalet 44 Dolomites Lounge, proprio all’arrivo del secondo tronco della cabinovia Bellamonte 3.0, in zona Morea. Nel periodo natalizio sarà inaugurato anche il nuovo rifugio Lo Chalet sull’Alpe Cermis, in località Forcella di Bombasel, a quota 2.170 m. Infine, il 15 dicembre, torna Free Ski Day: in questa giornata i maestri delle Scuole di sci del Trentino aderenti saranno a disposizione per lezioni collettive gratuite di 2 ore a bambini a partire dai 4 anni ed adulti nelle discipline di sci, fondo e snowboard. E anche skipass e noleggio attrezzatura saranno gratuiti per la durata della lezione.