Padova: padre ‘orco’ bloccato dai carabinieri (3)

(AdnKronos) – (Adnkronos) – Dopo il primo interrogatorio di garanzia, nel corso del quale l’arrestato si sarebbe avvalso della facoltà di non rispondere, gli atti sono stati trasmessi al Tribunale di Venezia, sede distrettuale funzionalmente competente, secondo la normativa penale vigente, a giudicare sul gravissimo reato contestato, mentre il GIP ha a sua volta emesso un’ordinanza con la quale ha confermato la misura cautelare della custodia domiciliare a carico dell’indagato.
L’ingente materiale informatico rinvenuto dai militari dell’Arma a casa dell’arrestato (un PC portatile, tre telefoni cellulari, svariati supporti USB e CD ROM) è stato sequestrato per le ulteriori verifiche tecniche del caso.