Rom: Crosetto, scandalo è aggressione a poliziotto non censimento

94

Roma, 20 giu. (AdnKronos) – “Si può rischiare un danno fisico permanente per colpa di uno sconsiderato che colpisce un poliziotto penitenziario lanciandogli dell’olio bollente? In un Paese come l’Italia sì. Nell’Italia dove censire i Rom è sinonimo di razzismo , nessuno si scandalizza se un detenuto in carcere aggredisce un poliziotto. Questo è il dramma più grande”. Così in un post su Fb il coordinatore nazionale di Fdi, Guido Crosetto.