Sanità: Gallera, calano casi polmonite, 23 positività a legionella

84

Milano, 12 set. (AdnKronos) – “L’analisi dei dati effettuata dai tecnici di Ats Brescia relativa ai casi di polmoniti registrate nei comuni del Bresciano e Alto Mantovano conferma un andamento in diminuzione rispetto al picco dei giorni scorsi e costante negli ultimi giorni. Negli ultimi due giorni, si sono registrati solo 12 accessi ai pronto soccorso, di cui 7 con diagnosi di problemi respiratori, e sono già stati dimessi 26 pazienti”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera in merito ai dati forniti da Ats Brescia sugli accessi ai pronto soccorso per polmonite sul territorio.
“I dati forniti dall’Ats – ha spiegato Gallera – confermano che l’andamento dei casi di polmonite nella zona interessata crescente fino al 7 settembre continua a registrare una forte riduzione. Negli ultimi due giorni sono stati registrati 12 accessi ai pronto soccorso, uno a Chiari, tre a Gavardo, uno a Manerbio, a cui devono essere aggiunti 7 pazienti ricoverati a Montichiari con la diagnosi di problemi respiratori. Sono 26 i pazienti dimessi. Stiamo ricevendo anche i risultati delle analisi diagnostiche sui pazienti ricoverati nei giorni scorsi che confermano ad oggi 23 casi di positività alla legionella”.
L’Ats di Brescia prosegue con l’attività di campionamento delle acque potabili, sia in abitazioni private che ambientali. A oggi i campionamenti realizzati sono 204 (di cui 78 realizzati nei giorni 11 e 12 settembre).