Venezia: Polizia arresta terzo componente banda che riciclava bus rubati (2)

(AdnKronos) – In un caso due autobus, rubati in Slovenia ad una ditta del luogo, erano stati recuperati in un parcheggio a Noventa di Piave (Venezia) prima che venissero dotati di nuove targhe. In un’altra occasione si era potuto constatare che dai pullman venivano rimosse serigrafie e applicati altri adesivi al fine di ostacolarne il riconoscimento.
L’operazione denominata ‘Fake Bus’, diretta dal Sostituto Procuratore Andrea Petroni della Procura della Repubblica di Venezia ha consentito l’emissione ordinanze di custodia cautelare per i delitti di e riciclaggio aggravato in concorso, nei confronti dei componenti del sodalizio criminale e ha portato al ritrovamento di quattro pullman rubati del valore complessivo di circa un milione di Euro.
Oltre ai mezzi trafugati sono state sequestrate due autovetture, che fungevano da staffetta e numerose carte di , targhe false e attrezzatura per l’apertura e messa in degli autobus.