Vernaccini e Rauco in splendida forma mettono il sigillo al quarto giorno di prove

I giostratori di Porta del Foro e Porta Crucifera nella prove in piazza di oggi hanno mostrato grande padronanza dei propri mezzi e grande familiarità con traiettorie e punteggi

Il quarto giorno di prove ci consegna due giostratori, Andrea Vernaccini e Adalberto Rauco, pronti a lanciare la sfida ai propri avversari. I cavalieri di e nella prove in piazza di oggi hanno mostrato grande padronanza dei propri mezzi e familiarità con traiettorie e punteggi. Due splendidi cinque per Vernaccini fanno sognare il popolo della Chimera. Il quartiere giallo cremisi durante la settimana è cresciuto moltissimo e le sue ambizioni per la vittoria finale sono in deciso rialzo. Una settimana all’insegna del senza farsi prendere dalla voglia di strafare o pensare agli avversari. Questo atteggiamento li ha fatti crescere molto e in quattro giorni i progressi sono stati evidenti a tutta la piazza. La coppia è forte, molto più avanti dello scorso giugno e l’ordine di estrazione delle carriere potrebbe portare grandi vantaggi domenica pomeriggio.

Anche la giovane coppia di Porta Crucifera non nasconde le proprie ambizioni di vittoria. Questa sera le prove di raccontano che Adalberto Rauco raggiunge un livello di preparazione ottimo per disputare la carriera  di domenica prossima. Uno splendido cinque e altri due tiri che baciano il pomodoro. Per alcuni aspetti la settimana è andata avanti di pari passo con quella dei giallo cremisi e l’allenatore Farsetti ha lavorato molto su e assetto dei giostratori. Il quartiere di Porta Crucifera grandi progressi e la forza di riscatto di una coppia così giovane potrebbe essere davvero un valore aggiunto per il giorno della giostra.

Poi ci sono i due quartieri che si sono aggiudicati le ultime sette edizioni e questo dovrebbe bastare per dimostrare tutta la forza di questi due quartieri anche se nel giovedì di prove alcuni tiri non sono perfetti (per un millimetro) come quelli realizzati durante tutta la settimana. C’è chi dice che la regola per vincere è anche quella di avere un giorno meno bello e spendere qualche cinque in meno per tenerselo la domenica e non arrivare troppo scarichi. Chissà quale sarà la regola giusta per la 137esima edizione. Uno che fa eccezione è stato Marmorini in arte il “Benzina” per lui davvero non esiste altro punteggio al di fuori del cinque.

Domani turno facoltativo dalle 17 alle 18 con quindici minuti a disposizione per ogni quartiere. Molto probabilmente proveranno almeno un tiro tutti i giostratori poi non resterà altro che la lunga attesa fino alle ore 18 di domenica 2 settembre.

Foto: @CaterinaTurchi