Violenza su donne: calciatori Seria A in campo con #unrossoallaviolenza

Milano, 20 nov. (AdnKronos) – Un cartellino rosso contro la violenza sulle donne. Sabato 24 e domenica 25 novembre su tutti i campi di calcio della Serie A sarà di scena la campagna di sensibilizzazione, in collaborazione con WeWorld onlus, #unrossoallaviolenza.
“La nostra organizzazione è particolarmente attenta e sensibili al sociale; io credo – spiega Gaetano Miccichè, presidente Lega Serie A – che il ruolo della Lega e di tutto il mondo del calcio è importantissimo nella sensibilizzazione contro questi fenomeni. Spesso viene sottovalutato il ruolo dell’industria del mondo del calcio e dello sport per sconfiggere certi fatti delittuosi: più di 30 milioni di persone seguono il calcio, oltre il 50% dei ragazzi sotto i 16 anni ci giocano”. Un bacino enorme per un fenomeno che “è una piaga rilevante: una donna su tre ha subito delle violenze, si tratta di un dato impressionate e sconcertante.Tutti dobbiamo intervenire, per me è una grande opportunità personale partecipare a un evento del genere”, aggiunge Miccichè.
I calciatori e gli arbitri scenderanno sul terreno di gioco con un segno rosso sul viso, accompagnati all’ingresso in campo da bambine che indosseranno la maglietta dell’iniziativa, spiega Marco Brunelli, amministratore delegato ad interim della Lega Serie A. I capitani delle squadre indosseranno la fascia simbolo della giornata, in ogni stadio sarà esposto uno striscione e sui maxischermi sarà trasmesso lo spot della campagna per sensibilizzare il pubblico.