A Castiglion Fiorentino arriva la mostra itinerante “La Grande Guerra”.

La grande guerra
La grande guerra

Inaugurazione lunedì 21 ore 11.00 palazzo comunale.

La mostra itinerante sulla “Grande Guerra”, promossa dall’Esercito Italiano, approda a Castiglion Fiorentino.

Il taglio del nastro è previsto per lunedì prossimo alle ore 11.00 nel palazzo comunale alla presenza, tra gli altri, del Generale di Divisione Pietro Tornabene, Comandante dell’Istituto Geografico Militare di Firenze e del sindaco Mario Agnelli.

Con la mostra si è voluto evidenziare come l’Italia nacque allora anche attraverso il sacrificio valoroso dei soldati, tra i quali – pur provenienti dai luoghi più disparati ed ognuno con un proprio dialetto – si diffuse un senso di unitaria responsabilità che portò a salvare l’Italia da ulteriori tragedie e devastazioni.

L’allestimento della mostra sulla “Grande Guerra” non è altro che l’ultimo di una serie di eventi che sono stati organizzati lo scorso anno in occasione dei 100 anni dalla fine della Grande Guerra, tra questi le celebrazioni del 4 Novembre con la ripulitura del Monumento ai Caduti dei giardini di piazza Matteotti e l’aggiornamento della lista dei caduti in guerra. I caduti di Castiglion Fiorentino non furono, dunque, 260 come riportato dalla prima pergamena, ma 338 contando anche tutti i dispersi. La nuova capsula murata nel monumento ai caduti contiene, quindi, una pergamena con il numero aggiornato dei caduti della cittadina nella Prima Guerra Mondiale.