A Castiglion Fiorentino parte la nuova gestione con la sostituzione dei parcometri

Ridotti a 137 gli stalli a pagamento e 7 parcometri nuovi installati che permetteranno entro la fine del mese di febbraio il pagamento anche tramite carte di credito e oltre che con monete. 

Attraverso questi nuovi modelli sarà possibile utilizzare anche le “Carte Contact – less” che possiedono le stesse funzionalità delle Chip Card ma il loro utilizzo richiede semplicemente che le stesse siano avvicinate al parcometro nelle vicinanze del simbolo anziché l’inserimento nell’apposita fessura.  Prevista poi la possibilità di utilizzare delle Carte bancarie – carte di debito e carte di Credito dei 4 (quattro) principali circuiti internazionali: Maestro, Visa, MasterCard e PostePay. L’applicazione smartphone consentirà invece in tutta comodità il pagamento dell’effettivo tempo di sosta con il vantaggio di poter prolungare la sosta in qualsiasi momento e

dovunque, qualora se ne presenti la necessità. Il servizio, denominato Whoosh, si aggiunge ai sistemi di pagamento con carta bancaria disponibili sui parcometri con l’obiettivo finale di permettere all’utente di pagare in tutte le circostanze offrendogli delle ulteriori opportunità come l’accesso degli utenti al proprio conto e allo storico dei pagamenti effettuati con l’indicazione delle operazioni. Scaricata l’app sul proprio dispositivo ed effetuata la registrazione del proprio profilo inserendo Username, Password, targa del proprio veicolo e i dati della propria carta di credito, l’applicazione è immediatamente operativa e completamente gratuita per l’utenza. E’ possibile memorizzare una o più targhe ed è possibile pagare per qualsiasi targa tra quelle inserite in ogni dove il sistema è attivo. Questa eventualità apre nuovi scenari di pagamento della sosta in territori che non rientrano nelle destinazioni abituali dell’utenza nel solo contesto delle aree oggetto di concessione nel di , dando quindi l’opportunita ad ogni utilizzatore di poter semplificare la sosta anche in territori diversi dai luoghi solitamente frequentati come quali città in tutto il territorio nazionale. I messaggi dei parcometri potranno essere visualizzati in 6 lingue distinte (esempio: italiano, tedesco, inglese, francese, spagnolo, ed una a scelta della Amministrazione), la cui scelta viene effettuata per mezzo di un pulsante dedicato. Il parcometro visualizza una lingua predefinita (italiana). Tra le novità dei parcometri c’è la presenza di tastiera estesa alfanumerica per consentire una corretta ed innovativa gestione dei servizi di sosta. Infatti attraverso la tastiera sarà necessario digitare la targa completa del proprio veicolo e questo permetterà attraverso un pannello variabile che verra installato in una seconda fase in prossimità di Porta Fiorentina.Grazie alla messa a disposizione di queste informazioni in tempo reale è possibile guadagnare tempo nel cercare il parcheggio, ottimizzando così l’occupazione delle aree libere, migliorando la viabilità, rendendo il cittadino più scorrevole e riducendo l’immissione di gas di scarico nell’aria. Rimangono invariate le , con l’introduzione di abbonamenti ed agevolazioni per i residenti (da sottoscrivere presso la ).