A Montevarchi sabato l’inaugurazione del restauro della “Fontana del Tritone”

Si svolgerà sabato 28 settembre alle ore 16 nel giardino di Villa Masini l’inaugurazione del restauro della “Fontana del Tritone” realizzata nel 1925 dall’artista Leopoldo Brandaglia. Un recupero importante curato nel tempo dall’Associazione per Villa Masini, grazie al contributo dei cittadini che in questi anni hanno preso parte alle tante iniziative culturali che si sono svolte nel giardino della villa e che hanno acquistato le pubblicazioni realizzate dall’Associazione, alla collaborazione in atto con il Comune di Montevarchi, la Banca di Credito Cooperativo del Valdarno, la sezione soci Coop FI di Montevarchi e San Giovanni Valdarno, il fotografo Francesco Granelli.

Tutti hanno contribuito al restauro dell’opera che nel 1925 era stata realizzata con una particolare malta di calcestruzzo realizzata con terre ed inerti recuperati dal territorio. Nel tempo (la statua sta per compiere i 95 anni) si è avuto una disgregazione del materiale con la perdita delle sagome originali. L’intervento di restauro, curato dalla Ditta Sansone con la supervisione della Soprintendenza per i Beni e le Attività Culturali di Arezzo, Siena e Grosseto, ha permesso di restituire all’opera la solidità strutturale che si era persa e attraverso una ripulitura completa sono stati rimossi muschi e licheni che ne deturpavano la superficie. Sono state ricostruite con li stessi materiali le parti mancanti ed è stato ripristinato l’impianto idraulico.

Oggi la fontana del Tritone è perfettamente funzionante. L’autore della fontana Leopoldo Brandaglia, di origine milanese, ma poi cittadino fiorentino, inizia la sua attività artistica nel 1915 quando partecipa alla prima esposizione invernale della Toscana. Fare lo scultore non è però la sua professione principale in quanto opera nella sua azienda dedita alle decorazioni in plastica e pietre artificiali. Si iscrive alla società delle Belle Arti nel 1921 e di lui si parla ancora nel 1922 per la realizzazione decorative del Palazzo delle Esposizioni in via San Gallo a Firenze. Muore a soli 48 anni nel 1930. Sabato dunque l’inaugurazione del restauro della fontana, sicuramente una delle opere più belle collocate all’interno del giardino di Villa Masini. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare a un momento importante per la nostra comunità, all’interno di una delle ville più belle, visitate e conosciute del nostro territorio.