A Terranuova previsto un nuovo ponte sull’Arno e confermata la realizzazione della bretella Coste-Casello nell’Ambito delle opere per la Terza corsia autostradale

28

Il Sindaco: “Un passo importantissimo. Opere fondamentali per la viabilità e per lo sviluppo occupazionale, siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto”

La bretella Coste – Casello sarà realizzata. L’ulteriore conferma arriva dalla Conferenza dei servizi che si è svolta a Roma al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. Ed è prevista un’altra opera assolutamente strategica: un nuovo ponte sull’Arno nell’area adiacente al casello che collegherà Terranuova e Montevarchi.

L’ok definitivo è stato incassato dal Sindaco di Terranuova Sergio Chienni e dall’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, entrambi presenti alla Conferenza insieme agli altri Sindaci interessati dalla terza corsia autostradale (Figline-Incisa, Reggello, San Giovanni Valdarno). Confermato anche il tracciato della bretella che prevede la realizzazione di una viabilità che si svilupperà parallelamente all’autostrada, per una lunghezza complessiva di circa 2.5 km, dalla Coste al casello Valdarno, passando sotto il ponte attualmente esistente. L’infrastruttura è completamente finanziata grazie ad

una compartecipazione economica di Autostrade, Regione Toscana e Comune di Terranuova. Il nuovo ponte verrà invece interamente finanziato da Autostrade.

“Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto – ha detto il Sindaco Chienni – frutto di una proficua sinergia con l’assessore regionale Ceccarelli che ringrazio per l’importantissimo lavoro svolto fin qui. Oltre alla bretella e al nuovo ponte sull’Arno sarà realizzato un parcheggio scambiatore nell’area subito fuori il casello. Si tratta dunque di opere fondamentali non solo per migliorare i problemi legati alla viabilità del fondovalle, ma anche per sviluppare ulteriormente da un punto di vista produttivo e artigianale l’area intorno al casello autostradale, dando ulteriori possibilità occupazionali a Terranuova e al Valdarno”.

La progettazione della bretella ha già superato la fase di Valutazione di impatto ambientale, per le restanti opere inizierà l’iter progettuale non appena firmata la convenzione con Autostrade e MIT da parte degli Enti interessati dagli interventi”.