Aggressione alla stazione, Salvini: “una violenza incredibile, ingiustificata, agghiacciante. Tolleranza zero”

Le immagini dell’aggressione subita da una giovane nel sottopasso della stazione di Arezzo da parte di un uomo originario del Mali si sono diffuse rapidamente. Tanto da essere commentate su Twitter e su Facebook anche dall’ex Ministro dell’Interno e attuale senatore della Lega Nord Matteo Salvini.

Sui social ha scritto: “nel sottopassaggio della stazione di Arezzo un immigrato del Mali, pregiudicato, zaino in spalla e birra in mano, prende a pugni in pieno volto una ragazza. Una violenza incredibile, ingiustificata, agghiacciante. Altro che ‘porti aperti’, altro che ‘Salvini cattivo’: gli italiani chiedono SICUREZZA e TOLLERANZA ZERO.

Grazie ai Carabinieri che hanno identificato l’aggressore e tutta la mia soidarietà alla giovane aretina, spero che i giudici diano a questo infame la condanna che merita”.

Cm