Ai Mercoledì di Anghiari: il 31 luglio di scena una serata Made in Italy

Protagonista del quinto appuntamento dei Mercoledì di Anghiari sarà “Il Made in Italy” con moda, musica e vini locali.

Mercoledì 31 luglio, sarà una serata tutta “Made in Italy” all’insegna di musica, vini e la promozione di tanti prodotti italiani.

Per gli appassionati della musica e del ballo in piazza Baldaccio musica live con i Taccoepunta; attesa, in piazza IV novembre, l’esibizione dell’Orchestra spettacolo l’Alternativa. Musica live con The Borcialist in via Mazzini e in piazza Mameli con Lorenzo Piantedosi. In piazza del Popolo ci sarà l’esibizione della scuola di ballo Birimbo Dance Academy. Per gli amanti dei vini aretini, sotto le logge sarà possibile degustare vini e prodotti a cura delle cantine vitivinicole locali.

Dopo il grande successo di pubblico del precedente appuntamento di mercoledì 24 luglio, quando il centro storico è stato trasformato in un palcoscenico di rievocazioni e scenografie tra il medioevale e rinascimentale, Anghiari è ormai pronta ad ospitare l’appuntamento dedicato al Made in Italy e ad incantare i visitatori ancora una volta.

Lo scorso, mercoledì 24 luglio particolarmente apprezzato è stato lo spettacolo “inquieto sia il genio. Vite e opere di Leonardo Da Vinci e Michelangelo Buonarroti” presentato dalla Compagnia delle Seggiole in collaborazione con la Fondazione Teatro della Toscana.

La location suggestiva di piazzetta Mameli proprio davanti al Museo della battaglia ha visto svolgersi uno spettacolo affascinate, che vedeva gli attori condurre gli spettatori in un viaggio tra l’aspirazione alla grandezza e perfezione dei due giovani geni ed il loro ricordo tra opere e corti italiane ed europee. Infine in piazza del Popolo grande partecipazione allo spettacolo di cantastorie ed arcieri.

Intanto domani e fino al 31 agosto prosegue la particolare campagna promozionale che coinvolge quattro ristoranti. Tutti i mercoledì  infatti, in ogni ristorante, il cliente potrà consumare la ricetta  proposta che rielabora in chiave moderna le ricette del periodo rinascimentale e ricevere in omaggio sia le modalità di realizzazione della ricetta originale su carta  pergamenata, sia ricevere un biglietto per accedere gratuitamente al Museo della Battaglia.