Arrestati sull’A/1 dalla Stradale per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Continuano i controlli della Stradale in per prevenire le condotte di guida pericolose e a neutralizzare i malviventi che utilizzano le per i loro loschi traffici. Ieri mattina le pattuglie di Battifolle, impegnate a vigilare sul tratto aretino della A/1, hanno sgominato un sodalizio dedito al favoreggiamento dell’ clandestina.

Gli agenti all’altezza dell’area di servizio di Badia al Pino notavano un’Audi A5 con targa romena con quattro persone a bordo. Seduti davanti un uomo ed una , entrambi residenti in di Salerno, dietro due cittadini stranieri senza passaporto. I documenti li teneva la donna nella sua borsetta: erano passaporti dello Sri Lanka senza alcun visto di ingresso in o paesi dell’area Schengen.
Le persone venivano accompagnate negli uffici della Sottosezione ove, a seguito di accurate indagini, risultava che i due stranieri si erano affidati ad un connazionale che, dietro il pagamento di 5000 euro ciascuno, li aveva fatti arrivare in un paese dell’est europeo. Da lì poi erano stati accompagnati in Slovenia dove erano stati presi in consegna della italiana, a cui avevano pagato altri1000 euro ciascuno per poter raggiungere Roma.

I due italiani quindi venivano tratti in per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’autovettura e 7000 euro in contanti, trovati addosso alla donna, sono stati sequestrati.
Sono in corso accertamenti sui collegamenti internazionali dei due arrestati.