Bardelli (gruppo misto): “Giusto rilanciare l’appello del Polo Universitario Aretino”

Il consigliere Bardelli rilancia la proposta di Arezzo come sede di macroarea Ubi Banca
Il consigliere Bardelli rilancia la proposta di Arezzo come sede di macroarea Ubi Banca

Ampliare l’offerta dei corsi di studio è un’occasione di sviluppo per la città”

Nota stampa del consigliere Bardelli
“L’appello lanciato dalla Fondazione del Polo Universitario Aretino, finalizzato alla ricerca di nuovi soci finanziatori per sostenere il piano di formazione, è da sottoscrivere e da rilanciare a tutto il tessuto produttivo e sociale aretino.

In questi ultimi tempi c’è stato uno sviluppo incoraggiante di alcuni corsi di studio e il successo riportato in termini di iscrizioni e di interesse ci conferma che la strada intrapresa è quella giusta.
Allargare l’offerta a questo punto diventa una necessità e un’occasione eccezionale, visto che Arezzo potrebbe avere a disposizione una piattaforma universitaria senza nulla da invidiare alle altre città toscane.
Creare con il Polo Universitario corsi aggiuntivi utili al territorio, che integrino l’offerta data dalla collaborazione con Siena, darebbe il via a una nuova visione di città da un punto di vista lavorativo, culturale, studentesco e sociale.

Non fa mai male ricordare il nostro glorioso passato, quando Arezzo era sede di una delle prime università del mondo. Si parla del 1215, ma mai come oggi siamo pronti a tornare a un radioso futuro.
Bene ha fatto la giunta Ghinelli, per voce dell’assessore Tanti, a ribadire il proprio impegno per continuare questa esperienza e provare a portarla in alto”.