Centrosinistra per Arezzo: i sindaci dicono no al bilancio della Provincia

31

Al primo banco di prova la presidente Chiassai non si dimostra all’altezza del governo del territorio 

I sindaci aretini hanno bocciato la proposta di bilancio presentata dalla presidente Chiassai. È quanto accaduto all’ultimo consiglio provinciale e per l’amministrazione di centrodestra, al di là dei proclami trionfalistici, si tratta di una bocciatura politica pesante. Sono molte le impostazioni di questo atto che non hanno convinto la maggioranza dei sindaci aretini, in primis va registrata una sostanziale marcia indietro sulle politiche per l’integrazione ed è avventata anche la scelta di spostare il Centro per le pari opportunità. Al di là delle singole decisioni, sono gli indirizzi generali a non essere all’altezza delle aspettative dei territori.La mancata approvazione del bilancio da parte dei sindaci fa emergere l’inconsistenza politica del centrodestra che a pochi mesi dalle elezioni non riesce ad elaborare proposte che convincano la maggioranza dei rappresentanti del territorio. Un dato è certo: dietro le dichiarazioni-spot c’è zero sostanza.