Chiusa ufficialmente la 36a edizione del Guidelli, arrivederci al 2020

GUARDA LA PHOTOGALLERY CON LE FOTO DEL TROFEO GUIDELLI

Si è chiusa nel giorno di Domenica 21 Aprile la 36° Edizione del Torneo di pallacanestro giovanile Guido Guidelli che ha portato ad 800 tra atleti, arbitri ed ufficiali di campo che si sono sfidati in tre giorni intensi di partite e divertimento. L’evento, come oramai consuetudine, non è stato solo giocato in senso stretto, il momento principale della manifestazione è stata infatti la serata di premiazione di Lunedi 30 Aprile con tutti i partecipanti ed ai loro accompagnatori presenti al Palasport Estra che ha fatto registrare un colpo d’occhio davvero speciale con una moltitudine di colori sulle tribune.

Per il secondo anno consecutivo ad attirare le attenzioni del pubblico è stata la squadra del Tam Tam promotrice di una lunga e dura lotta sui diritti sportivi dei cittadini stranieri residenti in Italia ottenendo un grandissimo risultato etico e politico. Per questo non poteva la Basket Arezzo si è fatta portavoce di una sensibilizzazione anche economica in favore di questi consegnando un contributo direttamente a Massimo Antonelli ex giocatore di Serie A, promotore del progetto Tam Tam il cui obiettivo è generare un impatto positivo sulla vita dei e sullo sviluppo delle comunità immigrate con una particolare attenzione all’inclusione sociale e alle pari opportunità attraverso la sua attività sportiva e sociale.

Dal punto di vista strettamente sportivo il Trofeo Guidelli categoria Under 14 è stato conquistato dall’Oderzo Basket che ha battuto in finale Bernareggio, bissando così il successo ottenuto nel 2016 nella categoria Under 12. Nell’Under 13 il successo è stato del Basket Brescia Leonessa che alla sua prima partecipazione al Guidelli ha piegato la resistenza di Alter 82 Piossasco. Infine per quanto riguarda l’Under 12 al termine di una avvincentissima finale la vittoria è andata alla Polisportiva Masi Casalecchio di Reno su Oderzo, anche per i bolognesi è il secondo sigillo in terra aretina dopo quello ottenuto nel 2017.

Per quanto riguarda le squadre della Scuola Basket Arezzo, ottimo terzo posto per l’Under 12 Nova Verta, positive anche le esperienze della Galvar Under 14, al settimo posto e delle due squadre Hotel Planet Under 13. Ovvia soddisfazione per la società amaranto per la riuscita dell’evento che ha calamitato l‘attenzione della pallacanestro giovanile italiana sul nostro territorio capace di ospitare ben 70 partite in soli tre giorni, permettendo ai ragazzi partecipanti di confrontarsi con realtà nuove.

Doverosi i ringraziamenti a tutti gli enti patrocinanti, la Regione , i Comuni di ArezzoCastiglion Fiorentino e Civitella in Val di Chiana che hanno supportato lo svolgimento dell’evento, al main sponsor Amen ed ai partner Tecnoil, Unicoop Sezione Soci di Arezzo, D’Alterio Group, GHN Abbigliamento, Ottica Franchini, La Ferroviaria Italiana, Milani Colori, che hanno permesso l’ospitalità del Tam Tam Basketball. Grazie anche alla Diocesana che ha favorito il trasferimento dei ragazzi grazie alla concessione di un pulmino, al Dr. Mauro Guidelli, figlio dell’indimenticato Guido, che non fa mai mancare l’apporto della famiglia alla manifestazione ed infine un ringraziamento anche al Valdambra Sporting per il supporto logistico e la partecipazione di alcuni ragazzi che hanno vestito la maglia amaranto per l’occasione.

Una menzione particolare doverosa per la Federazione Italiana Pallacanestro per l’organizzazione degli arbitri e degli ufficiali di campo che è stata come già negli ultimi anni, impeccabile e per ArezzoWeb che ha realizzato il servizio fotografico della cerimonia di premiazione.

Adesso qualche giorno di pausa poi si comincerà a lavorare per il 2020, quando il Trofeo Guido Guidelli, tra i più longevi tornei di basket giovanile italiani toccherà la 37° Edizione.