CHL: la Borsa italiana guarda ad Arezzo

Maria Grazia Cerè
Maria Grazia Cerè

Titolo tra i più scambiati a Piazza Affari e tendenza rialzista.

A metà giornata borsistica l’azienda, guidata da tre manager aretini Sauro Landi, Maria Grazia Cerè e Andrea Duranti, sta facendo registrare risultati tra i migliori del mercato italiano con volumi movimentati che superano i 100 milioni di pezzi.

Recentemente CHL ha puntato con decisione verso il mercato internazionale delle telecomunicazioni con acquisizioni mirate in Europa al fine di creare una rete ed un brand in grado di competere con i grandi operatori del settore.

“Siamo lieti di vedere che il mercato sta premiando il lavoro che stiamo facendo – afferma Maria Grazia Cerè, consigliere delegato di CHL. L’azienda si trova in fase di aumento di capitale e, così come comunicato, ad inizio agosto avevamo già raccolto circa il 70% del deliberato. Visto l’interesse che stiamo riscontrando intorno al Gruppo abbiamo ragionevoli certezze che l’intero aumento di Capitale venga sottoscritto in anticipo rispetto al termine previsto del 16 settembre 2019 – conclude Cerè”.

L’azienda, quotata al MTA di Borsa Italiana dal 2000, conta oltre trentamila azionisti. Una base diffusa composta da imprenditori, liberi professionisti, artigiani, commercianti che quotidianamente seguono le evoluzioni del titolo rendendo CHL una delle aziende quotate più seguite dal Mercato.