Con Ditta Artigianale si va all’origine del gusto grazie alla masterclass di “Q processing”

Mercoledì 20 e giovedì 21 marzo presso la sede di Caffè Corsini (Badia al Pino – Arezzo)

Le lezioni a cura del Coffee Quality Institute, con certificazione di I livello, sveleranno quanto incidano i metodi di lavorazione e di fermentazione sul gusto finale in tazza

 A introdurre il corso Francesco Sanapo e Luz Stella Artajo Medina, membro del CQI

Organizzato in collaborazione con Caffè Corsini

Firenze, 27 febbraio 2019 –  La storia della lavorazione del caffè, l’anatomia del chicco, approfondimenti sulla fermentazione e asciugatura del caffè, oltre all’assaggio dei metodi principali di lavorazione: sono solo alcuni degli argomenti  e delle attività della masterclass di Q processing, con certificazione di I livello, a cura del Coffee Quality Institute, che avrà luogo mercoledì 20 e giovedì 21 marzo presso la Scuola Masterbar di Caffe Corsini (via del Sembolino, 62-64, Badia al Pino- AR).

Le iscrizioni al corso, organizzato da Ditta Artigianale, linea di caffetterie specialty e microtorrefazione, sono aperte a esperti del settore come baristi, torrefattori, assaggiatori o tecnici di laboratorio che vogliano approfondire la conoscenza su processi produttivi e aspetti gustativi del caffè. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Caffè Corsini.

A introdurre l’evento sarà Francesco Sanapo, pluripremiato campione di caffè, ideatore del brand Ditta Artigianale e titolare dei due store fiorentini, mentre Luz Stella Artajo Medina, dottoressa di ricerca in economia e scienza del caffè e membro del CQI, ente certificatore di qualità nel mondo del caffè, entrerà nel merito delle nozioni tecniche.

Quanto e come incidono i metodi di lavorazione e di fermentazione del caffè sul gusto finale in tazza? È questa la domanda a cui risponderemo durante la masterclass – dichiara Francesco Sanapo – È un corso che catapulterà i partecipanti all’origine del gusto, fondamentale per gli esperti del settore per imparare a individuare e distinguere difetti o caratteristiche derivanti dai processi post lavorazione del caffè”.

La masterclass sarà incentrata principalmente sul cupping ma prevede anche lezioni teoriche e attività di gruppo. Il corso prenderà in analisi tutti gli aspetti post raccolta, in particolar modo i processi di lavorazione del caffè, dalla fermentazione all’essiccazione e un focus sui problemi e le sfide del futuro, a partire da tematiche ambientali e sociali.

Al termine dei due giorni è previsto un esame propedeutico alla certificazione di I livello di “Q –Processing”.

Per info e prenotazioni: [email protected] – disponibilità limitata.

La dottoressa Luz Stella Artajo Medina ha conseguito una laurea in ingegneria alimentare presso “Universidad de Caldas “, a Manizales in Colombia e un dottorato in tecnologia alimentare all’ “Universitat de Lleida “, Lleida – Spagna. Ha iniziato la sua attività professionale in laboratori dedicati all’analisi dell’olio d’oliva nell’area di Ricerca e sviluppo e controllo di qualità. È poi entrata nel mondo del caffè nel 2007 come auditor of the Cup of Excellence (COE), una delle competizioni di caffè più prestigiose nel mondo. Collabora da anni con il Coffee Quality Institute (CQI) come coordinatore regionale in Sud America e attualmente come consulente per diversi progetti. Il dott. Artajo è un istruttore Q (selezionatore Q e Q Processing), e ha addestrato “cupper “internazionali principalmente in Colombia e in diversi paesi come Perù, Brasile, Messico, Stati Uniti, Spagna, Francia, Myanmar, Filippine, Cina e Burundi. Ha anche conseguito un Master in Coffee Economic and Science all’”Università degli studi di Trieste”, e un Master in International Business Management. È ispettore del Campus Specialty Coffee Association (SCA) e la sua esperienza è apprezzata nel campo della lavorazione di specialty coffee, lavorando a stretto contatto con gli agricoltori all’origine.

Ditta Artigianale è la prima linea di caffetterie specialty (dedicate a caffè di particolare pregio gustativo) italiana, diretta dal pluripremiato campione baristi Francesco Sanapo, che sceglie le migliori miscele e monorigine nei paesi di produzione, direttamente dalle farm. È anche microtorrefazione, e i caffè, tostati e serviti freschi, sono disponibili per l’acquisto anche su www.dittaartigianale.it.

Caffè Corsini, fondata ad Arezzo nel 1950 da Corsino Corsini, è oggi leader nel settore del food & beverage, che esporta i suoi prodotti in oltre 65 paesi del mondo. Nata da un piccolo laboratorio artigianale di lavorazione del caffè, è diventata una delle più importanti torrefazioni italiane nel mondo, attualmente presente nelle maggiori catene di supermercati. I chicchi di caffè vengono selezionati singolarmente, attraverso viaggi alla ricerca di miscele pure, per portare in tavola e al bar un gusto che non è solo frutto di numeri e macchine, ma di volti, di aroma e di culture di terre diverse. Inoltre, Caffè Corsini è attenta alla salvaguardia dei territori di produzione, alla tutela dell’ambiente e della popolazione locale che lavora il caffè.