Confcommercio, tornano gli appuntamenti culturali di “50&più Arezzo”

Venerdì 27 settembre alle ore 18.00 si parlerà di “Vittorio Fossombroni, idraulico, matematico e ironico polemista” nell’incontro a cura del professor Daniele Santori, docente di matematica, musicista e studioso di storia della scienza. L’ingresso è gratuito e aperto a tutti, per info contattare lo 0575 354292 (50&Più Enasco).

Tornano gli incontri culturali di 50&Più Arezzo, l’associazione del mondo Confcommercio che offre agli ‘over 50’ servizi in ambito di tempo libero, consulenza e assistenza fiscale, previdenziale e sociale.
Venerdì 27 settembre alle ore 18, nella sede aretina di Confcommercio (con accesso da viale Mecenate 10), è in programma il primo di otto appuntamenti legati ai grandi temi e personaggi del passato trattati da relatori d’eccezione: sarà “Vittorio Fossombroni, idraulico, matematico e ironico polemista” il “grande” al centro della conferenza del professor Daniele Santori, che farà un vero e proprio excursus nella vita dell’illustre uomo aretino.

“Fossombroni è universalmente noto per essere stato sostenitore del metodo delle colmate nell’opera di bonifica della Val di Chiana”, spiega il presidente di 50&Più Arezzo Claudio Magi, “ma oltre che ingegnere è stato anche fine economista e politico e ha ricoperto prestigiosi incarichi all’interno del Governo granducale di Toscana. Poi ha scritto importanti trattati di algebra, ottica e meccanica ed era in contatto con i più grandi matematici dell’epoca (fra cui Lagrange, Ruffini, D’Alembert) e socio di tutte le più importanti Accademie e Istituti scientifici d’Europa. Il professor Daniele Santori ci aiuterà a riscoprirne la personalità poliedrica e la verve polemica di stampo prettamente toscano, ancora godibilissima”.

Nel corso dell’incontro sarà eseguita anche una verifica sperimentale della brachistocrona con apparecchiatura di proprietà del relatore.
Daniele Santori, laureato in matematica presso l’Università degli Studi di Firenze, è stato docente di matematica, fisica ed informatica nei licei fino al 2010. Ha studiato solfeggio parlato e cantato, clarinetto e armonia, svolgendo successivamente intensa attività concertistica con varie formazioni di musica da camera e orchestre sinfoniche sotto la direzione di illustri musicisti. È stato presidente, direttore, direttore artistico e membro del Consiglio Direttivo di organizzazioni culturali di varia natura ed è autore di arrangiamenti ed elaborazione di canti popolari per vari organici strumentali. È, inoltre, studioso di storia della scienza.

L’evento di venerdì 27 settembre, ad ingresso libero e gratuito, si terrà nella sala Formit con accesso da viale Mecenate 10 (palazzo d’Oro) ad Arezzo. Per maggiori informazioni contattare la segreteria di 50&Più Enasco allo 0575 354292 (Enrica Tironi – Claudio Magi).