Controlli nei locali: multe per 22mila euro e tre denunce

Comando Carabinieri
Comando Carabinieri

Ispezione dei carabinieri in un ristorante etnico e in un night club di Arezzo. Tre le persone denunciate e multe per 22mila euro. Sospesa anche l’attività imprenditoriale per il titolare del night.

I controlli sono scattati nel weekend. I militari dell’Arma dei carabinieri tra venerdì e sabato, assieme ai colleghi del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Firenze e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Arezzo, nell’ambito di uno specifico servizio mirato al controllo dei locali notturni, hanno proceduto all’ispezione di un ristorante etnico e di un night club di Arezzo.

Durante il controllo al ristorante, i carabinieri hanno denunciato un 28enne cinese, titolare dell’attività, per violazione della normativa sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: oltre alla scarsa igiene delle cucine e sono stati scoperti tre lavoratori in “nero” presenti al momento dell’ispezione.

I controlli effettuati invece presso il night club, hanno portato alla denuncia a piede libero del titolare, un italiano di 51 anni, per violazione della normativa sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e per la presenza di due lavoratrici assunte in “nero”, di cui una risultata irregolare sul territorio nazionale. Quest’ultima, durante i controlli, ha fornito false generalità ai carabinieri ed è stata denunciata in stato di libertà per il reato di falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità.

In totale, al termine dell’attività sono state comminate sanzioni penali ed amministrative ai due titolari per un ammontare di circa 22mila euro. Nei confronti del Night è scattato il provvedimento della sospensione dell’attività imprenditoriale per aver impiegato una forza lavoro al “nero” superiore al 33% dei lavoratori presenti.