Ecobonus anche per le moto?

La disciplina degli incentivi regionali per l’acquisto di un’auto nuova è molto frammentata e varia da regione a regione.
La precondizione necessaria è quasi sempre la rottamazione di una vecchia vettura inquinante e l’importo si somma a quello previsto dai contributi statati.

Sta di fatto nell’ultima versione della bozza del decreto Clima oltre alle auto entrano anche le moto.

Le risorse arrivano a un totale di 255 milioni.

Il buono mobilità è destinato ai cittadini residenti nei Comuni sotto procedura d’infrazione Ue per smog che, entro il 31 dicembre 2021, cambiano auto (fino ai modelli Euro3 per un massimo di 1.500 euro) o motocicli (classe Euro2 e Euro3 a due tempi per un massimo di 500 euro).

Anche in Toscana durante gli ultimi mesi si continua a rottamare i veicoli privati più inquinanti facendo ricordo all’econonus destinato ai cittadini che intendono sostituire la vecchia auto con un mezzo più ecologico.

L’obiettivo è assegnare il 100% dei fondi stanziati con il bilancio regionale del 2019 per promuovere il rinnovo dei veicoli.

Azioni messe in campo per vincere lo smog.
Il 2019 passerà alla storia delle auto per essere l’anno del ritorno degli incentivi all’acquisto con lo Stato deciso ad affiancarsi alle amministrazioni regionali che già da anni propongono sconti per comprare una nuova vettura a basse emissioni, con o senza rottamazione auto.

Auto 2