Elora Dabija ha vinto l’Open di tennis di Sansepolcro

Il torneo si è concluso con un’emozionante finale monopolizzata dal &Sports

La maestra Dabija, ex tennista professionista, si è imposta al PalaPiccini su Michela Metozzi                                                                                                                  

(AR) – Il torneo Open di tennis di Sansepolcro si è concluso con un’emozionante finale tutta biturgense. La manifestazione, inserita all’interno del Circuito delle Vallate Aretine e ospitata dai campi del PalaPiccini, è stata organizzata dal Valtiberina Tennis&Sports e ha visto il circolo casalingo emergere monopolizzando l’atto conclusivo del tabellone , con Elora Dabija che si è imposta su Michela Metozzi. Il torneo ha vantato la partecipazione di atlete dai circoli di e di altre provincie (compresa una ragazza del bresciano Vavassori Team), configurando dieci giorni ricchi di incontri di alto livello tecnico.

La vittoria è andata a Dabija, maestra del Valtiberina Tennis& che in passato è stata professionista fino al 273° posto del ranking mondiale: la tennista, nata nel 1991 e mamma di due bambine, è tornata da poco in campo ma ha dimostrato di essere immediatamente competitiva e capace di affermarsi in un Open. Dabija è arrivata al successo senza perdere nemmeno un set, imponendosi prima in semifinale per 6-0 e 6-2 su Maria Giulia Properzi de I Tigli di Montepulciano e poi affermandosi con lo stesso punteggio su Metozzi.

Quest’ultima atleta è stata una delle maggiori sorprese del torneo. Classe 2002 e reduce da un buon campionato di D2 con il Valtiberina Tennis&Sports, l’atleta ha debuttato superando Rachele Bacciarini del Tennis Giotto per 6-4 e 6-2 e poi Ginevra Aprea del Vavassori Team al terzo set per 4-6, 6-4 e 6-0, arrendendosi solo in finale contro la più esperta compagna di circolo. Tra le protagoniste dell’Open è rientrata anche un’altra atleta del circolo biturgense, Viola Angelini, che si è fermata ai quarti con Properzi al termine di due combattuti set terminati 7-6. Il tabellone maschile, invece, ha registrato la partecipazione di grandi tennisti quali Daniele Bracciali del Ct Arezzo e Filip Tomovic del Tc Venturina che sono stati costretti al ritiro a causa di infortuni, con il successo che è andato a Facundo Amado Garade del Ct Sansepolcro che ha trionfato per 6-3 e 6-4 in finale su Leonardo Catani del Ct .

«L’Open, dedicato alla memoria di Paolo Piccini, ha permesso di godere nel nostro circolo di una bella settimana di sport – commenta Carmelo Gambacorta, presidente del Valtiberina Tennis&Sports, – con tanti appassionati presenti ad assistere agli incontri e con un circolo che ha mostrato tutta la sua ricchezza ospitando in contemporanea anche altri tornei di beach tennis, beach e . A tutto questo si aggiunge, ovviamente, la soddisfazione di aver assistito ad un’inedita finale femminile tra una nostra maestra e una nostra atleta che ha confermato, ancora una volta, il grande che stiamo portando avanti per lo sviluppo del movimento tennistico nella vallata. Un ringraziamento finale, infine, lo rivolgiamo anche a Claudio Marcelli, titolare della Agenzia Mediolanum di Sansepolcro, che da anni sponsorizza il torneo e ne favorisce la crescita».