Estate al campus pallamano “Alessio Bisori”

Puoi chamarla handball, balonmano o in altro modo, ma a prescindere dalla lingua la pallamano resta un fantastico gioco che diventa poi un fantastico . Con il consueto appuntamento estivo, siamo all’ottava edizione, il Campus Talent  “Alessio Bisori” porta ancora aria internazionale al PalaMecenate grazie all’iniziativa di Saadi Abderraham ed all’impegno della Pallamano . Coinvolti e ragazze da 13 a 19 anni, provenienti da tutta la , per l’intera settimana dal 17 al 23 giugno, che avranno occasione di preziosa esperienza lavorando con tecnici di fama provenienti da paesi all’avanguardia nel mondo dell’handball.

Fra graditi ritorni e nuovi importanti ospiti, il Campus vedrà all’opera allenatori di danese, campione del Mondo in carica, spagnola, svedese, franco-russa, specializzati nella cura del settore giovanile ed nonchè spesso già atleti di eccezionale esperienza.

 Thomas Van Elst (Danimarca), Laura Rua Pereira e Javier Castro Garrido “Chiki” (Spagna) Malia Beckdahal Andersson (Svezia) Marina Khatkova (). Una nota particolare per quest’ultima, non solo perchè specializzata nell’allenamento dei portieri, ma anche perchè è stata un vero globetrotter della pallamano, capace di vincere quattro titoli nazionali in Russia, uno in Polonia ed uno in , oltre ad un titolo europeo.

Ed è davvero impressionante seguire gli allenamenti dove se l’inglese è lingua protagonista, ed anche i più piccoli capiscono istruzioni e commenti, la comunicazione ed il contatto sono facili e spontanei e questa è un’esperienza che va ben oltre una palla ed una partita.

 Gioventù, sport, amicizia, Arezzo in un Europa senza barriere. Nonostante il caldo al PalaMecenate in questi giorni si respira davvero una bella aria che ci rende ottimisti.