Evade due volte in 24 ore dai domiciliari e finisce in carcere

Nella giornata di ieri i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Arezzo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un uomo di origini pakistane, classe 1978, pluripregiudicato.

 

L’uomo, agli arresti domiciliari per il reato di estorsione, era già stato arrestato per evasione per ben due volte dagli stessi Carabinieri nelle 24 ore precedenti, poichénel corso degli specifici servizi di controllo disposti quotidianamente nei confronti dei soggetti sottoposti agli arresti domiciliari, invece di essere nella propria abitazione, era stato trovato in un’occasione al Campo di Marte e nell’altra nei pressi del Parco Pionta.

 

In entrambe le circostanze è stato riaccompagnato presso il proprio domicilio per essere nuovamente sottoposto alla misura in atto. Dalle segnalazioni dei Carabinieri delle ripetute violazioni è scaturita, però, l’ordinanza emessa ieri dal GIP del Tribunale di Arezzo che ha disposto la revoca degli arresti domiciliari e l’aggravamento della misura con la custodia cautelare in carcere.