Giocoquando: a luglio, nidi e scuole dell’infanzia comunali aperti

Tanti: la proposta di Toti è già una realtà concreta. A settembre il tour nel territorio 
Tanti: la proposta di Toti è già una realtà concreta. A settembre il tour nel territorio 

La comunale, su proposta dell’assessore alle politiche sociali e scolastiche , ha approvato il progetto Giocoquando, per attività ricreative e ludiche nel mese di luglio a favore dei che stanno frequentando gli asili nido e le scuole dell’infanzia comunali e i cui genitori dimostrino di non poter beneficiare di ferie in tale periodo.
“Ancora una risposta alle famiglie – commenta l’assessore Lucia Tanti – nel segno delle buone pratiche. I mesi estivi, quando le scuole chiudono, presentano difficoltà per i genitori con figli anche dal punto di vista dell’organizzazione delle giornate. Il di si schiera al loro fianco con un progetto che impegna personale qualificato e che consente ai bambini di passare ore piacevoli in e in compagnia”.
Le attività si svolgeranno al nido Modesta Rossi in via Alessandro dal Borro e alla dell’infanzia Pallanca in Largo 2 Giugno.
La domanda di ammissione, insieme alla dichiarazione sostitutiva dei due genitori, dovrà essere presentata da lunedì 10 a venerdì 14 giugno presso l’Ufficio servizi educativi in piazza San Domenico nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e il martedì e il giovedì anche di pomeriggio dalle 15 alle 17,30.
Modulistica su http://www.comune.arezzo.it/il-comune/ufficio-gestione-servizi-educativi-e-scolastici/asili-nido/giocoquando-attivita-estive-luglio-2019/?searchterm=giocoquando
I periodi di iscrizione possono andare dal primo al 16 luglio e dal 17 al 31 luglio. È possibile optare per differenti tipologie orarie e iscrivere per entrambi i periodi con riduzione della relativa retta.