Giostra dei rioni dedicata al Viva Maria

22

Ai moti del Viva Maria è dedicata la 5^ edizione della Giostra dei Rioni di Olmo, che si correrà il prossimo 7 luglio, in occasione del 220.mo anniversario dalla rivolta degli aretini avvenuta nel maggio 1799.

Ieri sera si è svolta la manifestazione “Apericena con la Storia” organizzata dal direttivo dell’ASD Giostra dei Rioni di Olmo in collaborazione con il Dogas’s Bar per presentare, soprattutto sotto il profilo storico, il perché della decisione di dedicare questa edizione del torneo equestre ai fatti d’armi che nel 1799 si svolsero anche nel territorio di Olmo.

Per l’occasione è stato lo storico Santino Gallorini, autore di numerose pubblicazioni tra cui “La primavera del Viva Maria”, a fare una ampia ed interessante relazione sui fatti che portarono alla sollevazioni degli aretini, alla battaglia di Rigutino ed hai fatti, meno noti, accaduti nella zona di Olmo.

Presenti anche Egiziano Andreani e Giovanni Chianucci del Comitato “Associazione Viva Maria” cha hanno portato il loro contributo anche sulla più moderna, ed ingarbugliata, vicenda della intitolazione della piazzetta, ad inizio di Corso Italia al Viva Maria oggi Piazzetta Madonna del Conforto.

Tra il pubblico presente anche Francesco Conti che, come tradizionale, realizzerà l’Olmo d’Oro ovvero la scultura lignea che sarà poi assegnata alla Capitana vincitrice la Giostra.

La serata, particolarmente apprezzata dal pubblico presente tanto che sono stati ampiamente sforati i tempi previsti per la relazione storica, si è poi chiusa con una gustosa apericena.