Lancia d’Oro a Porta del Foro

GUARDA TUTTE LE FOTO DELL 138ESIMA GIOSTRA DEL SARACINO

Porta del Foro interrompe il digiuno lancia d’Oro alla Chimera.

Adesso tutto è in mano a Davide Parsi per Porta del Foro sarà la sua carriera a decidere l’esito della . Quattro è lancia d’Oro.

Al pozzo adesso Porta con Gianmaria Scortecci in sella a Doc. Scortecci fa una splendida carriera e cancella il cinque.

Porta Crucifera con Lorenzo Vanneschi non va oltre il quattro.

Al via le seconde Carriere tutti a rincorrere Porta del Foro in testa con cinque punti. Porta Sant’Andrea con Tommaso Marmorini va al pozzo il punto è lontano dal centro e si ferma sul quattro.

L’Araldo annuncia la ripetizione della carriera del giostratore di Porta del Foro. Il giostratore si lancia contro il e va a colpire il cinque.

Porta del Foro chiude l’anno prima serie di carriere con Gabriele Innocenti su Grace Coloner. Carriera disturbata dai figuranti del quartiere di Porta Santo Spirito. In attesa della decisione de Maestro di Campo.

Porta Santo Spirito manda sulla lizza Elia Cicerchia in sella a Olympia. Il tiro del gialloblù va sul tre.

Porta Crucifera manda sulla lizza Adalberto Rauco il giovane rossoverde in sella  a Pia anche lui va dritto sul centro ma la punta della lancia si ferma sul quattro.

Dopo la disfida siamo arrivati alla sfida apre la piazza Enrico Vedovini per Porta Sant’Andrea. La carriera del bianco verde è pulita e colpisce il quattro sopra il centro.

Fanno il loro ingresso i giostratori dei quartieri Porta Sant’Andrea Tommaso Marmorini su Sibilla e Enrico Vedovini con Conte Darko di Gazzara.

Porta Crucifera con Adalberto Rauco su Pia e Lorenzo Vanneschi in sella a Carlito Brigante.

Porta Santo Spirito vede Elia Cicerchia su Olympia e Gianmaria Scortecci su Doc.

Porta del Foro Davide Parsi su Nuvola e Gabriele Innocenti su Grace Coloner (Chicca).

Dopo il Cancelliere e famigli è la volta dei quartieri. Entra Porta Sant’Andrea il quartiere di via delle gagliarde, è la volta poi di Porta Crucifera, lo segue Porta Santo Spirito e per ultimo Porta del Foro.

È la volta del Gruppo Musici della chiarine e tamburi sulla lizza le note della giostra un brivido per ogni Aretino.

Assistiamo allo spettacolo degli bellissima la loro esecuzione la piazza applaude la bravura di questi ragazzi.

Fanno il loro ingresso i Rettori dei quartieri.

Alle 22 esatte l’ingresso del coordinatore di regia che annuncia L’Araldo entra la Magistratura subito dopo i paggi e le dame dei quartieri.

21,45 La pioggia non ferma la giostra e si corre. La piazza si sta riempiendo molto velocemente. Nonostante la forte pioggia caduta tutto è risolto gli addetti del comune si sono adoperati per rendere agibile la lizza e così è stato.

È la notte della sfida al buratto re delle Indie dove i quattro popoli avranno il cuore in gola fino all’ultimo colpo sperando che la voce dell’Araldo sia solo per loro. Tutti hanno la giusta motivazione per cercare di aggiudicarsi la Lancia d’Oro dedicata a Pietro Benvenuti.
Partendo in ordine di estrazione delle carriere Porta Sant’Andrea lancia la sfida per andare oltre lassù dove non è mai stata in cima all’albo d’Oro solitaria.
Porta Crucifera di rimando vuol tornare prima e solitaria nella classifica delle vittorie per riassaporare la gioia della vittoria che manca dal 2015 e comincia già a pesare.
Porta Santo Spirito uscito vincitore a settembre 2018 avrà l’occasione per agganciare la di testa e continuare la serie positiva.
Per ultimo Porta del Foro che più di tutti ha bisogno di una vittoria dopo dodici anni di astinenza e riportare il popolo alla gioia dopo tanti anni di sofferenza.

Nelle accoppiate non ci sono novità:
Porta Sant’Andrea manda in piazza Tommaso Marmorini su Sibilla e Enrico Vedovini con l’esordiente Conte Darko di Gazzara. Porta Crucifera con i suoi cavalieri Adalberto Rauco su Pia e Lorenzo Vanneschi in sella a Carlito Brigante. Porta Santo Spirito vede Elia Cicerchia su un nuovo cavallo Olympia e Gianmaria Scortecci su Doc. La coppia di Porta del Foro è composta da Davide Parsi su Nuvola e Gabriele Innocenti su Grace Coloner (Chicca).

La di e degli aretini che coinvolge tutte le generazioni attraverso i colori del proprio quartiere con e passione.
Adesso però si fa sul serio tutti con il fiato sospeso fino all’ultima carriera quella che dovrà decretare il vincitore.
La settimana di prove ha fatto capire che questa sera la battaglia sarà molto serrata i due quartieri più avanti Santo Spirito e Sant’Andrea hanno l’esordio di due cavalli in piazza nella edizione notturna e questo spesso crea qualche problema ai cavalli. Uno scoglio complicato che non può dare certezze come altre cavalcature in passato riuscivano a dare. Gli altri due sono cresciuti molto durante questo inverno e questa sera potrebbe essere l’occasione giusta per fare lo sgambetto a gialloblù e biancoverdi.
Manca poco al colpo di mortaio è il momento in cui le parole non contano più.