Grande partecipazione al dibattito sulla sanità della Fp Cgil di Arezzo

Ampia partecipazione e interessamento ai temi della sanità nel dibattito organizzato dalla Funzione Pubblica della Cgil di Arezzo che ha visto la presenza fondamentale del direttore generale della Asl Toscana Sud Est Antonio DUrso.

Cittadini, lavoratori del settore, associazioni e rappresentanti delle istituzioni locali hanno ascoltato gli interventi che hanno messo al centro il cittadino, clientedi un servizio, quindi il diritto ad una sanità equa e universale, accessibile a tutti. Ad animare il dibattito anche lintervento del presidente della commissione consiliare toscana per la sanità Stefano Scaramelli, il presidente dellottavo municipio di Roma che conta 150mila abitanti Amedeo Ciaccheri, il segretario regionale della Funzione Pubblica della Cgil Toscana Bruno Pacini e il segretario generale della Cgil di Arezzo Alessandro Mugnai.

Anche con il loro contributo è stato approfondito il tema della partecipazione di cittadini e lavoratori aiprocessi di cambiamento istituzionale quale quello di area vasta che rischia in realtà di allontanare i servizi da chi ne ha bisogno.

A seguire si è svolta la cena di beneficenza con i medici ai fornelliin collaborazione con Massimo Rossi del ristorante Belvedere di Monte San Savino, che ha raccolto più di 4.000 per l’acquisto di un ecografo per lospedale San Donato di Arezzo.  

Siamo molto soddisfatti della partecipazione di pubblico e per i contenuti affrontati dai relatori – ha detto il segretario generale della Fp Cgil di Arezzo Gian Maria Acciai – Estato molto bello collaborare con i medici che si sono messi ai fornelli per dare un segno tangibile di solidarietà e di partecipazione al bene comune sanità.