Gustavo Aceves dona un’opera ad Arezzo: “Il cavallo della Vera Croce”

Gustavo Aceves dona alla Fondazione Guido d’Arezzo una sua opera. Si tratta di un cavallo in ghisa che fino a giugno 2019 era rimasto esposto sul sagrato della Chiesa di San Francesco.

Da oggi l’opera diventa patrimonio della città di Arezzo e l’artista, che è solito non dare titoli ai suoi lavori, gli ha straordinariamente attribuito il nome di “Il cavallo della Vera Croce”. Un omaggio ed un chiaro riferimento a Piero della Francesca, la cui straordinaria opera si trova a pochi passi da dove era stato esposto il cavallo di Aceves.

La donazione è stata annunciata questa mattina in una conferenza stampa alla quale erano presenti l’artista Gustavo Aceves, il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli e il direttore della Fondazione Guido d’Arezzo Roberto Barbetti.