iGeneration – Huawei Watch GT Active

iGeneraion

Oggi vi parliamo di un , un prodotto dedicato agli sportivi ma adatto all’utilizzo quotidiano nelle più svariate occasioni, con un look curato e materiali nobili, uno schermo di grandissima qualità e un’autonomia da almeno una dozzina di giorni, monitoraggio di oltre dieci attività sportive e persino qualche funzione smart.

E’ un sogno?

No affatto, si chiama e costa 249 euro.

Nuovo appuntamento con , la nuova rubrica di Arezzoweb dedicata all’.

Dai agli elettrodomestici, dai videogiochi all’audio, dai cellulari ai .

Tutto questo è iGeneration, ogni martedì alle ore 10.00.

Huawei Watch GT Active è bello da vedere, facile da usare, con un ottimo schermo e tanta autonomia.

Partiamo dal display.

Anche in piena luce, il display touchscreen a colori AMOLED HD da 1,39 pollici con risoluzione 454×454 pixel si legge perfettamente.

Merito di un’immagine nitida e di una luminosità oltre la media, peraltro regolata in tempo reale grazie a un apposito sensore.

I vari quadranti riassumono ogni aspetto misurato dell’attività fisica, tra cui distanza percorsa, andatura, dislivello, cardio e calorie bruciate, solo per citarne alcune.

Solido e con tanta autonomia il Watch GT Active è un bellissimo orologio da portare al polso.

Pesa 46 grammi e misura 46 millimetri, ha la scocca in acciaio inossidabile e la ghiera fissa in ceramica, mentre nella parte inferiore, che appoggia sul polso e incorpora i sensori di rilevamento del battito cardiaco, presenta un policarbonato solido e zigrinato per evitare che con il sudore si attacchi alla pelle.

Morbido e persino leggermente elastico è il cinturino in Fluroelastomer, disponibile nei colori arancione e verde.

Il Watch GT utilizza un doppio chipset e un’architettura hardware studiata appositamente per essere veloce ed efficiente pur ottimizzando il consumo della batteria che vanta così fino a due settimane di autonomia se si attivano la notifica dei nuovi messaggi, il monitoraggio della frequenza cardiaca e del sonno e se si fa attività fisica per non più di novanta minuti a settimana.

Huawei afferma che se viene utilizzato come semplice orologio, una singola ricarica può durare per trenta giorni.

Tutte le funzionalità, dall’accesso alle impostazioni all’avvio di un’attività sportiva possono essere gestite tramite lo schermo touch oppure utilizzando i due pulsanti disposti sul lato destro dell’orologio, utilissimi mentre si fa attività fisica.

Il sistema operativo, realizzato appositamente da Huawei, si chiama Lite OS, si integra perfettamente con l’ Health ma non dispone delle stesse della piattaforma Android, né consente lo stesso livello di personalizzazione.

Il lato positivo è che, oltre ad essere molto facile da usare, è anche molto veloce e consuma molta meno batteria.

Il battito cardiaco viene monitorato tramite un sensore PPG la cui efficienza viene migliorata da algoritmi di intelligenza artificiale, mentre grazie alla funzionalità TruSleep 2.0 è possibile monitorare in maniera puntuale il sonno – incluso lo stress accumulato in caso di troppi risvegli – oltre che ricevere suggerimenti per migliorarlo.

Completano la dotazione di sensori accelerometro, sensore di luminosità, barometro, giroscopio e magnetometro.

Per la connettività c’è l’immancabile Bluetooth 4.2, cui si aggiunge la geolocalizzazione che risulta veloce e accurata oltre la media nel rilevare la posizione.

Assenti invece il collegamento WiFi e lo slot per eSIM.

Lo prima di tutto.

Se si scorre l’elenco delle attività sportive che si possono monitorare con il Watch GT Active, si scopre che oltre la corsa, il , il nuoto o l’alpinismo c’è anche il triathlon. Se a questo sommiamo anche la possibilità di verificare il proprio stato di allenamento tramite calcolo di VO2 Max e train index o la capacità di immergersi fino a 50 metri di profondità, appare subito chiaro come l’orologio sia uno strumento pensato soprattutto per utenti amanti dello sport.

In conclusione un orologio funzionale e bello da indossare.

1