Il Cinema a portata di Smartphone: le uscite di giovedì 4 luglio 2019

Il mese di giugno ci ha regalato tantissime sorprese.

Animazione, avventura, thriller, azioni e commedia.

Ci siamo divertiti, abbiamo sorriso e forse anche pianto.

I film di giugno ci hanno fatto immergere in atmosfere uniche.

Pronti per il primo appuntamento del mese di luglio con la nuova rubrica di Arezzoweb.it dedicata al cinema?

Il cinema a portata di Smartphone.

 

[wpvideo tANFfwSZ]

Una agevole e veloce guida alla programmazione dei film in uscita nella nostra città.

Per riaffermare con gioia che “la cultura è un bene comune primario come l’acqua; i teatri le biblioteche ed i cinema sono come tanti acquedotti”.

Ecco in anteprima le uscite di oggi giovedì 4 luglio 2019.

 

Ti presento Patrick di Mandie Flatcher

“Sarah e? stata lasciata dal fidanzato. Mentre la sua vita sta andando in pezzi, riceve in eredita? dalla nonna un cane, il viziatissimo carlino Patrick”.

Patrick.jpg

Sarah è stata lasciata dal fidanzato. Mentre la sua vita sta andando in pezzi, riceve in eredità dalla nonna un cane, il viziatissimo carlino Patrick. Adattarsi alla sua ingombrante e disastrosa presenza non sarà facile, ma Sarah pian piano si affezionerà a lui e non solo…La presenza di Patrick, come per magia, aiuterà Sarah a ritrovare l’orgoglio, la grinta e soprattutto l’amore.

Guarda il trailer:

https://www.youtube.com/watch?v=RlAKyzCldMI

 

Charlie says di Mary Harron

“Tre donne vengono condannate all’ergastolo per aver commesso dei crimini ordinati da Charles Manson”.

Charlie.jpg

Tre giovani donne sono state condannate a morte nel famigerato caso di Charles Manson, ma quando la pena di morte viene revocata, la loro condanna si trasforma in ergastolo. Un giovane laureato viene così mandato da loro per aiutarle ad affrontare la realtà.

Guarda il trailer:

https://www.youtube.com/watch?v=KPSKkxTQFEU

Restiamo amici di Antonello Grimaldi

“Tratto dal romanzo di Bruno Burbi “Si può essere amici per sempre”, il film è un’avventura ricca di colpi di scena che cambierà per sempre le vite dei protagonisti”.

Restiamo.jpg

Alessandro Colonna, pediatra ospedaliero, vive con suo figlio adolescente Giacomo, da quando Maria è morta prematuramente. Amici e suoceri lo esortano: a quasi 40 anni dovrebbe recuperare lo slancio e trovare un nuovo amore. Una telefonata giunge improvvisa dal Brasile: Gigi, il suo migliore amico, è malato e chiede di lui. Alessandro, vedovo sull’orlo della depressione, si ritrova di colpo nella ridente isola di Natal. Al traguardo di una vita a cento all’ora, l’amico gli chiede aiuto. Il padre gli ha lasciato un’eredità vincolata perché destinata a un nipote. Ma lui non ha figli. Soluzione: fingere con l’aiuto di Alessandro la sua dipartita e inventarsi in Giacomo un erede. Con la sua (finta) morte potrà intestare i soldi a un figlio naturale al compimento dei diciotto anni. Alessandro è allibito: fingere che Maria abbia concepito il loro figlio con lo scapestrato Gigi? La posta in gioco sono tre milioni di euro.

Guarda il trailer:

https://www.youtube.com/watch?v=pZ3HZNSz2zQ

 

Buona visione dalla redazione di Arezzoweb.it.

E ricorda, come afferma Roberto Benigni “Il cinema è composto da due cose: uno schermo e delle sedie. Il segreto sta nel riempirle entrambe”.