Il Gruppo CHL fa shopping nell’Est Europa

Andrea Duranti, Maria Grazia Ceré e Federico Germondani
Andrea Duranti, Maria Grazia Ceré e Federico Germondani

Tre aretini alla guida del Gruppo con fatturati sopra i 100milioni di euro

Il Gruppo CHL ha definito l’acquisto di Airtime e Prime Exchange e si consolida con forza nel mercato internazionale delle telecomunicazioni. Con questa acquisizione il Gruppo CHL, quotato al primo mercato di Borsa Italiana, supererà già nel 2019 il fatturato di 100 milioni di euro.

Questo è il primo passo verso l’obiettivo di CHL della realizzazione di un unico brand europeo in grado di essere considerato come punto di riferimento nel mercato internazionale di rivendita di servizi di telecomunicazioni.

Il Gruppo CHL guidato da tre manager aretini, Sauro Landi, Maria Grazia Ceré e Andrea Duranti, è quotato al primo mercato di Borsa Italiana ed è attivo nei settori delle telecomunicazioni, del commercio elettronico e della logistica e trasporti.

Caratteristica del Gruppo, guidato dai tre aretini, sta principalmente nel proporre al mercato soluzioni tecnologicamente avanzate ma di facile fruibilità. Di rilievo, infatti, c’è l’accordo appena stipulato con la romana Aplos per la commercializzazione, su tutto il territorio nazionale, dei servizi di luce, gas, internet e telefonia attraverso il sistema della bolletta unica personalizzabile dall’utente finale.

La crescita del Gruppo CHL porterà ad un rafforzamento internazionale del brand con favorevoli ricadute anche sul territorio locale dove c’è il cuore pulsante delle attività e dove verrà potenziata  la sede operativa.